Home Mercato Mercati Google cresce del 20% ma gli investitori non sono soddisfatti

Google cresce del 20% ma gli investitori non sono soddisfatti

-

Tempo di lettura: 1 minuto

3,72 miliardi di dollari di utili e 16,52 miliardi nel terzo trimestre 2014 non sono bastati a far contenti analisti ed investitori. Evidentemente l’incremento del 20% di fatturato rispetto al medesimo periodo dello scorso anno non è stato ritenuto sufficiente dagli esigenti stakeholders. Mai come in questo caso il famoso detto “non si è mai contenti” calza proprio a pennello. Quante imprese, in un momento di crisi come quello che stiamo vivendo oggi, vorrebbero trovarsi nei panni di Google.

Il colosso americano deve invece ritenersi molto soddisfatto per la solidità ancora una volta evidenziata. La maggior parte del merito deriva dagli incassi relativi alle pubblicità vendute, dove la crescita dei click legati a banner sui siti Google e dei membri affiliati e quelli derivanti dall’uso di servizi proprietari, ha compensato abbondantemente la riduzione del costo per singolo click.

In aumento però le spese di gestione dell’impresa: i costi operativi si sono attestati a 6,10 miliardi di dollari nel terzo trimestre 2014, in salita rispetto ai 4,58 miliardi di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso. Questo è dovuto principalmente al numero di dipendenti passati da 52.069 a 55.030 tra il secondo e terzo trimestre dell’anno.

Google sta inoltre investendo fortemente in tecnologie innovative, tecnologie che se prenderanno piede potranno dettare l’andamento del settore tecnologico per la felicità degli investitori.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Unicoop Tirreno ha scelto la fatturazione digitale di Siav

    Unicoop Tirreno ha scelto la fatturazione digitale di Siav

    Il modulo Task on Demand permette alla cooperativa di seguire da remoto ogni fase del ciclo di fatturazione passiva
    Social Network: quanto li hanno usati gli italiani nel 2020?

    Social Network: quanto li hanno usati gli italiani nel 2020?

    I nostri connazionali passano quasi 2 ore ogni giorno sui social, con un aumento dell'81% durante la quarantena
    L'importanza dei dati per le decisioni strategiche

    L’importanza dei dati per le decisioni strategiche

    L'automazione robotizzata dei processi (RPA) consente un'acquisizione rapida ed efficiente dei dati
    Fintech digital-first: il futuro del settore finanziario

    Fintech digital-first: il futuro del settore finanziario

    In questo periodo di emergenza il settore si è dimostrato all’altezza, rivoluzionando collaborazione tra dipendenti e modalità di lavoro
    Customer experience e piattaforme di acquisto digitale

    Customer experience e piattaforme di acquisto digitale

    L’82% dei manager di grandi aziende dichiara un legame diretto tra la Customer Experience e le performance di business