Home News Secondo i giudici di Brescia il cellulare fa male

Secondo i giudici di Brescia il cellulare fa male

-

Tempo di lettura: 1 minuto

Secondo la Corte d’appello di Brescia l’uso prolungato del cellulare è molto pericoloso. Rifacendosi agli studi del professore svedese Lennard Hardell, il tribunale ha condannato l’Inail a risarcire un dirigente che per lavoro trascorreva al cellulare, ma anche al cordless, circa 5 o 6 ore ogni giorno. L’esposizione alle onde elettromagnetiche è stata ritenuta una concausa dello sviluppo di un tumore al nervo trigemino. Il dirigente ha subito un’operazione per l’asportazione di una neoplasia al nervo della faccia ed è rimasto invalido all’80%. E’ la prima volta che una sentenza stabilisce una relazione di causa effetto fra l’uso dei cellulari e una malattia.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Smartworking: come gestire efficacemente le risorse

    Smartworking: come gestire efficacemente le risorse

    Nella nuova normalità il tele-lavoro sarà parte integrante dell'organizzazione del lavoro
    massimo mazzocchini

    Massimo Mazzocchini nominato Deputy General Manager di Huawei Italia

    Avrà la responsabilità di sviluppare il business di Huawei Italia tramite le relazioni con il mercato e le sinergie tra le diverse Business Unit
    Lavoro flessibile, adottare una infrastruttura IT ibrida

    Lavoro flessibile, adottare una infrastruttura IT ibrida

    L’Hybrid Cloud consente di sfruttare tutti i vantaggi di un modello ancora poco diffuso
    PMI: colmare il gap tecnologico per attrarre i migliori talenti

    PMI: colmare il gap tecnologico per attrarre i migliori talenti

    I dipendenti si aspettano che una gestione ottimale del workplace ibrido, in cui presenza in ufficio e remote working coesistono
    pallone_volley_getty FIPAV

    FIPAV: quando lo sport è pioniere della digitalizzazione

    Per velocizzare e snellire le pratiche di affiliazione e tesseramento, la Federazione si affida a InfoCert