Google World Wonders: un tour virtuale per girare il mondo

google_world_wonders

di Carlotta Lazzaroni

Il motore di ricerca più famoso al mondo ha appena lanciato in collaborazione con l'UNESCO, un nuovo progetto: World Wonders, che proteggerà e restituirà valore al patrimonio artistico e culturale di tutto il mondo

Google, in collaborazione con l’Unesco, World Monument Fund e l’agenzia fotografica Getty Images, ha lanciato il nuovo progetto che prende il nome di World Wonders. L’iniziativa è nata per uno scopo ben preciso: valorizzare le bellezze artistico-culturali diffuse in tutto il mondo.

 

Gli utenti hanno la possibilità di effettuare un tour completamente virtuale e, grazie a visite in 3D, è possibile girare fra 132 siti di 18 Paesi diversi, visitabili grazie all’integrazione di Google Street View.

 

World Wonders prevede una sezione ‘didattica’ che offre agli utenti non solo album fotografici virtuali e modelli 3D, ma anche guide e testi di approfondimento.

 

Con World Wonders è possibile dunque fare un tour virtuale fra diverse meraviglie del mondo, spaziando da Kyoto allo Yosemite National Park, dal memoriale della pace di Hiroshim ai centri storici di Firenze, Napoli, San Gimignano, Siena, Urbino, Ferrara, Pisa. In Francia la reggia di Versailles e in IK Stonehenge. Si possono vedere le Chiese rupestri della Puglia e della città di Matera, le Cinque Terre, le Città tardo barocche della Val di Noto, la Costiera Amalfitana, i Trulli di Alberobello e Villa Adriana a Tivoli.

© Riproduzione Riservata

I commenti per questo articolo non sono disponibili

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati