Smartphone, Microsoft porta le sue app su Android

268

Accordo fra le due società riguardo all’installazione di Office, Skype e One Note sugli smartphone Android: ecco i dettagli della partnership

Importante accordo nel settore degli smartphone. I dispositivi Android saranno infatti dotati delle app appartenenti a Microsoft. I consumatori, dopo aver messo le offerte ADSL dei diversi operatori a confronto per trovare la più adatta a navigare con smartphone e tablet sotto copertura wi-fi, potranno quindi godere anche su Android di app come Word, Excel e Power Point. In base al patto siglato con Samsung, l’azienda di Redmond introdurrà Office, Skype, One Note, One Drive e altre applicazioni non soltanto sugli smartphone, manche sui tablet della casa sud-coreana. L’intento di Samsung è quindi dare un’immagine più manageriale ai propri prodotti.

Le app saranno preinstallate sugli smartphone

Samsung farà in modo che sui prossimi cellulari in vendita siano preinstallate One Note, One Drive e Skype, affincate da Office 365 in versione Business, Business Premium ed Enterprise. Office affiancherà il già presente Samsung Knox Business Pack, una piattaforma in grado di creare aree di lavoro personalizzate e separate per lavoro ed uso personale. Knox è progettata sulla tecnologia Security Enhanced Linux, ed offre servizi VPN+ e gestione dei certificati.

Opportunità per entrambe le compagnie

La partnership conferisce sia a Microsoft che a Samsung grandi opportunità di sviluppo. La società di Bill Gates continua la sua espansione nel mondo Android, andando a sfidare la piattaforma Android for Work, e puntando alla diffusione dei propri servizi su tutti i dispositivi mobli. A tal proposito va ricordato che vi è la possibilità di scaricare Word su smartphone e tablet Android prodotti da Samsung e Dell. La società sud-coreana sfrutterà l’accordo siglato per cercare di attrarre una fetta di mercato che al momento fatica a raggiungere.

I manager d’azienda infatti trovano molto più adatti al loro lavoro i prodotti Apple e Blackberry. Da molto tempo infatti le due aziende hanno dato un taglio manageriale ai loro smartphone (anche se iPhone si rivela adatto a qualsiasi target in realtà) raccogliendo consensi da parte di questa categoria di utenti. Apple ha già poi introdotto le app Microsoft su i propri device, in modo da permettere all’utente un rapido passaggio dei documenti da un dispositivo all’altro, nonché una lettura rapida di file scambiati tramite mail.

Gli ulteriori sviluppi

Android, che ha superato di recente il miliardo di dispositivi venduti, è un sistema operativo ormai perfetto, grazie anche all’ultima versione rilasciata, Lollipop. Anche i suoi competitor però non stanno a guardare. Windows 10 verrà rilasciata quasi sicuramente in estate da Microsoft, e prevederà sicuramente un aggiornamento anche per il sistema per device Windows Phone. Apple invece è già al lavoro su iOS 9, anche se non sono ancora trapelate informazioni riguardanti le nuove feature che implementerà il nuovo sistema operativo dell’azienda di Cupertino.