Per gli istituti bancari la modernizzazione IT deve essere un’attività continua. Banche come Lloyds e Barclays sono grandi esempi di come una banca tradizionale può rimanere competitiva nei confronti di nuove banche digitali più flessibili

Tempo di lettura: 5 minuti

[section_title title=Innovazione in Banca: una maratona, non uno sprint – Parte 2]

Evitare le false partenze

Lo scorso anno, The Kelly Report, ha evidenziato come i recenti fallimenti nel mercato bancario siano scaturiti dalla pratica di ‘ripping and replacing’ (smantellare e sostituire) dei sistemi, nel tentativo di rispondere alla domanda dei clienti. La  Co-operative Bank è caduta vittima di questo approccio e il report ha attribuito i loro problemi a una gestione inadeguata, prestiti sbagliati, una cultura sbagliata e a una ambiziosa ricerca di crescita.

In presenza di sistemi IT e applicazioni in attività da 30 anni che contengono milioni di linee di codice, compresa la Proprietà Intellettuale dell’azienda e i dati dei clienti, questo approccio può diventare complesso, rischioso e costoso. Una modifica di un’applicazione potrebbe avere un impatto su un’altra applicazione –  e potenzialmente non proteggere più i dati confidenziali del cliente. Questo può, come abbiamo visto in alcune situazioni, paralizzare i sistemi bancari causando degli errori e ironicamente, impattare significativamente sul servizio per il cliente e sulla reputazione della banca.

Tuttavia, rivalutare i livelli di investimento per il supporto della tecnologia consentirà la modernizzazione dei Sistemi esistenti, per raggiungere l’innovazione richiesta:  i servizi in essere possono continuare a funzionare e la modernizzazione basata su tecnologie testate ed affidabili consentirà alle banche di offrire servizi migliori senza rischi di errore per i sistemi. È possibile raggiungere questo obiettivo con una visione macro del portafoglio, individuando le applicazioni che richiedono una modernizzazione, e successivamente aggiornando e testando le stesse all’interno di un ambiente IT moderno ed efficiente.

Porre attenzione al valore

Banche come Lloyds e Barclays sono grandi esempi di come una banca tradizionale può rimanere competitiva nei confronti di nuove banche e servizi, per clienti le cui aspettative crescono giorno dopo giorno. Le aziende hanno bisogno di strategie per modernizzare i loro sistemi cardine con efficienza di costi e basso rischio. Ciò comporta l’uso e il riutilizzo di applicazioni e processi testati e affidabili, in sinergia con le tecnologie attuali, che gli consentiranno di garantire l’erogazione di nuovi servizi, più rapidamente e senza rischi di interruzione dei sistemi. La stessa tecnologia può egregiamente supportare gli obiettivi legati alle normative, gli obblighi di legge e le nuove innovazioni, garantendo benefici nel breve e nel lungo termine.

La modernizzazione IT è, naturalmente, un’attività continua. Un monitoraggio attento delle prestazioni delle nuove applicazioni garantirà continuità di servizio anche durante periodi di particolare carico di lavoro, e in ultimo una fidelizzazione dei clienti grazie all’affidabilità del brand.