GreenVulcano Technologies finalista all’Innovation Showcase 2017

393

Un’eccellenza Made in Italy nell’Internet of Things tra i finalisti dell’Innovation Showcase 2017 al MIT CIO di Boston

Arrivato alla sua quattordicesima edizione, il MIT Sloan CIO Symposium, la più importante conferenza al mondo per il digital business, che si svolgerà il 24 maggio 2017 presso la sede del Massachusetts Institute of Technology a Cambridge (MA), ha annunciato che GreenVulcano Technologies è uno dei dieci finalisti del contest Innovation Showcase 2017.

L’evento rappresenta un’importante occasione per 10 eccezionali giovani imprese digitali all’avanguardia nell’offerta di soluzioni efficaci e innovative per le nuove imprese. “Per queste giovani compagnie, il Symposium è l’ambiente ideale in cui stabilire preziose collaborazioni con i direttori informatici, oltre che una vetrina per mostrare le tecnologie alla base delle loro imprese”, ha affermato Anton Teodorescu, co-presidente del contest.

La partecipazione di GreenVulcano al MIT Symposium conferma l’intenzione e l’impegno dell’azienda nello sviluppo delle nuove tecnologie, rappresentando così un importante valore aggiunto per il Made in Italy, da sempre associato ad altri settori produttivi.

Il gruppo GreenVulcano Technologies nasce nel 2001 da un’iniziativa di Ciro Romano e Gianfranco Iannello.  La sua mission è impressa nel suo nome fin dal primo momento, ovvero coniugare le proprie origini del tutto italiane alle nuove esperienze in campo IT. L’esperienza dell’azienda s’inserisce attualmente nell’ambito dell’Internet of Things, ovvero “l’Internet delle cose”, un mercato in continua espansione che nel 2020 raggiungerà 30 miliardi di dispositivi connessi a livello globale, secondo quanto fotografato dall’ABI Research. Lo scopo di questo tipo di soluzioni è quello di monitorare, controllare e trasferire informazioni per poi svolgere azioni conseguenti, investendo i più disparati campi come l’automotive, il manufacturing e l’healthcare.  “L’obiettivo di GreenVulcano è da sempre l’integrazione di tutti i servizi aziendali nella maniera più semplice ed efficace possibile per le aziende. è perciò una naturale conseguenza l’estensione di queste caratteristiche e obiettivi anche nell’ambito dell’IoT e delle nuove tecnologie emergenti” afferma l’ad di GreenVulcano Ciro Romano.

L’azienda è tuttora incentrata sulla realizzazione di prodotti e soluzioni innovative, come la piattaforma Middleware IoT, la prima sul mercato ad essere opensource, che consente l’integrazione tra oggetti IoT e sistemi legacy aziendali. Il laboratorio di ricerca e sviluppo inoltre porta avanti i suoi progetti in partnership con alcuni dei principali istituti di ricerca e atenei, italiani ed americani, ed è attualmente impegnato sempre più nel campo dei servizi IoT per industrie del settore health care, manufatturiero, etc

Questa sarà anche l’occasione per lanciare a livello mondiale il nuovo prodotto GV: un software innovativo che permette, all’interno di un unico ambiente di sviluppo, di integrare flussi tra soluzioni in cloud e sistemi IT, facilitando in pochi click il lavoro dell’azienda.