Il progetto, a cui è possibile aderire fino al 31 marzo, vuole trasformare StartupItalia da media company a vera e propria rampa di lancio per le startup italiane

Global Start Up Program

StartupItalia ha annunciato, in occasione di StartupItalia Open Summitl’avvio di una campagna di crowdfunding volta a finanziare un nuovo e ambizioso progetto: trasformare StartupItalia da media company a vera e propria rampa di lancio per le startup italiane.

Si tratta di un progetto aperto a tutti quegli innovatori che credono sia importante investire in un progetto che punta a sostenere chi fa impresa in Italia e contribuisce alla crescita e allo sviluppo di nuovi posti di lavoro. Ci hanno creduto da subito i fondatori di Dada e Nana Bianca: Paolo Barberis, Alessandro Sordi e Jacopo Marello insieme a Marco Montemagno a cui si sono uniti una serie impressionante di manager, professionisti e imprenditori tra cui: Marco Bassilichi, Simone Bellocci, Andrea Campana, Giovanni Canetta Roeder, Fabio Cannavale, Andrea Casalini, Celeste Condorelli, Andrea Di Camillo, Cristiano Esclapon, Sergio Gonella, Stefano Guindani, Augusto Lippi, Massimiliano Pellegrini, Andrea Santagata, Marinella Soldi, Simona Tedesco e Carlotta Ventura.

Dopo aver superato il primo obiettivo di 500.000 Euro su Mamacrowd a poche ore dal lancio e raggiunti 2.4 Milioni grazie a quasi 1800 investitori, StartupItalia ha esteso la campagna fissando il nuovo obiettivo di 3 Milioni di Euro entro il 31 marzo.

“Il nostro è un progetto ambizioso, ma con una decisa vocazione alla concretezza, con cui puntiamo a far evolvere StartupItalia, trasformandola da una media company in un vero e proprio interprete dell’ecosistema startup italiano” – dichiara David Casalini, CEO e cofondatore di StartupItalia. “Per costruire un percorso di crescita solido, abbiamo scelto di coinvolgere un team che possa condividere la nostra energia a favore della nascita e della crescita di nuove iniziative imprenditoriali, in un progetto aperto a chi condivide con noi questa passione. Dopo il successo del lancio della campagna, abbiamo deciso di proseguire in questa direzione ed estendere l’obiettivo della campagna a 3 milioni per poter raccogliere nuovi investimenti e ulteriori adesioni utili alla realizzazione del progetto che contribuirà alla crescita economica del nostro Paese.”

StartupItalia darà infatti vita a uno spazio aperto a tutti che favorirà la contaminazione, lo scambio di conoscenze, la coltivazione di nuove idee e la collaborazione tra molteplici realtà italiane e internazionali con unico obiettivo: la diffusione di una solida cultura dell’innovazione.

Una community di fondatori, innovatori ma anche studenti, sviluppatori, aziende tradizionali, investitori ed esperti in una piattaforma data driven, uno spazio fisico e una serie di eventi; StartupItalia è al lavoro anche per costruire la più grande digital academy italiana, pensata per l’insegnamento delle professioni del futuro.

Perchè investire nel progetto

Oggi sono quasi 10.000 le startup innovative che danno lavoro a oltre 50.000 persone e che hanno attratto oltre 500 Milioni di Euro di investimenti nello scorso anno con un tasso di crescita di quasi 4 volte rispetto all’anno precedente e questo nuovo anno è partito ancora più veloce con quasi 70 Milioni investiti solo nei primi 2 mesi, +50% rispetto al già ottimo 2018 e operazioni importanti come la EXIT di Viralize per 16 Milioni e l’aumento di capitale di Talent Garden per 44 Milioni supportato da investitori tutti italiani guidati da Giovanni Tamburi e la sua TIP Ventures.

A questo si aggiunge l’incremento degli incentivi fiscali al 40% per gli investitori fino al 50% per le imprese che acquisiscono startup e il Fondo Nazionale Innovazione da 1 Miliardo appena presentato dal governo insieme a CDP che mettono decisamente le startup al centro dell’agenda del MISE per i prossimi anni.

StartupItalia è la più grande community italiana dedicata a fondatori e investitori di startup. E’ una PMI innovativa con bilanci certificati da EY che, grazie a un team di 20 talenti a Milano e a Firenze, oltre 600 autori e 50.000 iscritti alle newsletter e una testata editoriale diretta da Anna Chiara Gaudenzi che raggiunge ogni mese 1 milione di lettori su temi che spaziano dal digitale all’economia circolare, dal sociale alla cybersecurity, dall’intelligenza artificiale alla blockchain, fino a sport, fintech ed education.

StartupItalia è nata nel 2016 fondata da David Casalini e Luca Librenti e sta crescendo rapidamente; oggi conta infatti 82 clienti attivi tra i più rilevanti nel mondo della tecnologia, della finanza, della sanità e del retail.