• BitMat
  • CBR
  • Linea EDP
  • ITIS
  • Top Trade

Disdetta del canone Rai per non possesso della TV

111

di Redazione BitMat

È disponibile online il modulo per evitare il pagamento della tassa quando non si possiedono TV, pc, tablet o smartphone senza sintonizzazione TV

A seguito dell’approvazione della Legge di Stabilità 2016 il canone Rai verrà pagato in dieci rate mensili tra Gennaio e Ottobre per un totale di 100 euro (invariato l’importo per le attività commerciali), cifra che sarà addebita nelle fatture della bolletta dell’energia elettrica con una distinta voce. Solo nel 2016 però l’addebito avverrà nella prima fattura elettrica successiva al 1 Luglio.

Novità molto interessante e che permette così di attenuare il dibattito che da anni anima il nostro Paese è una nuova disposizione riguardante chi può non pagare il canone: chiunque non sia realmente in possesso di un apparecchio televisivo ovvero di alcun apparecchio atto o adattabile alla ricezione delle radioaduzioni (sono quindi esclusi i possessori di pc, tablet o smartphone a meno non siano dotati di sintonizzatore TV) è esente.

Per ottenere l’esenzione, i soggetti interessati devono inviare una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà di non detenzione dell’apparecchio televisivo alla Agenzia delle Entrate che sarà valido per l’anno in corso (dovrà quindi essere compilata ogni anno se la mancata detenzione di un dispositivo TV fosse prolungato). Sono inoltre esenti dal pagamento del canone (ma devono comunque compilare la dichiarazione sostitutiva) persone di età pari o superiore a 75 anni con un reddito annuale inferiore a Euro 8000, possessori di seconda casa, proprietari di immobili dati in locazione e che hanno mantenuto a loro intestato il contratto di fornitura dell’energia elettrica (in questo caso sarà l’inquilino locatario, in caso di possesso TV a dover pagare il Canone RAI), militari delle Forze Armate Italiane che vivono in ospedali militari, case del soldato e sale convegno , ma anche diplomatici, personale NATO e imprese che vendono o riparano TV.

Come effettuare la disdetta?

  • Compilare online il modulo di disdetta Canone RAI in base alle tue esigenze
  • Registrarsi gratis su LetteraSenzaBusta.com inserendo i dati richiesti
  • Scaricare l’app mobysign sul tuo iPhone (con iOS 7 o successivi), Android o BlackBerry per firmare digitalmente la disdetta
  • Spedire online la disdetta tramite una Raccomandata Senza Busta™ con ricevuta di ritorno
  • Effettuare il pagamento online richiesto tramite Paypal o carta di credito anche prepagata

Quanto costa la disdetta?

8,47 euro se decidi di spedire una Raccomandata AR Senza Busta (consegna in 2-4 giorni lavorativi), oppure 12,54 euro se spedisci una Raccomandata Prioritaria AR Senza Busta (consegna in 1 giorno lavorativo).

Quando Spedirla?

I moduli per la disdetta online sono già disponibili e compilabili, anche se non ancora pubblicato il decreto attuativo che dovrebbe avvenire non prima di 45 giorni dopo il 22 dicembre. Il rischio è quello di ricevere la richiesta di inviare una nuova raccomandata alla agenzia delle entrate e una ulteriore al fornitore di energia elettrica.

Diversi moduli di disdetta per

© Riproduzione Riservata

Lascia un Commento

I miei articoli

Seguici       •             |      Registrati