Avrà inizio il 22 febbraio 2022 il primo Master Smart City e Smart Mobility aperto a un numero massimo di 25 studenti selezionati con laurea magistrale o triennale.

Master Smart City e Smart Mobility

Al via il Master Smart City e Smart Mobility: global vision, il primo in Italia e che sarà realizzato grazie al supporto economico di tre aziende italiane: ICONA Design Group, società italiana di stile nota per i successi ottenuti in ambito automotive e oggi impegnata a 360° nell’industrial e product design, oltre che in avveniristici progetti internazionali di smart mobility e smart city; Coeclerici, gruppo internazionale specializzato nel settore delle commodities e negli impianti industriali automatici ad alta tecnologia, attualmente presente in 12 Paesi; FIAMM Energy Technology, multinazionale attiva nella produzione e distribuzione di accumulatori per uso industriale e automotive, un settore in rapida crescita, anche grazie al tema attualissimo delle batterie e degli accumulatori a basso impatto ambientale, che aiutano a stabilizzare e fruire dell’energia prodotta dalle rinnovabili.

L’approccio innovativo del Master Smart City e Smart Mobility è caratterizzato da una visione globale che integra aspetti di tipo economico, sociale, artistico, creativo, tecnico, tecnologico, architettonico e ambientale. Questo consentirà ai profili che frequenteranno il master di non focalizzarsi su una singola specificità, ma di poter comprendere e quindi rispondere con efficacia alla soluzione di problemi complessi legati alla progettazione, gestione e comunicazione della città, del territorio e dei mezzi e sistemi di trasporto.

L’organizzazione del Master Smart City e Smart Mobility è affidata al Dipartimento di Design del Politecnico di Milano e alla Scuola di Nuove Tecnologie dell’Accademia di Belle Arti di Brera, attraverso il Consorzio interuniversitario ARD&NT Institute (Arte, Design e Nuove Tecnologie). Direttore del Master è Arturo Dell’Acqua Bellavitis, Direttore di Ard&nt Institute, professore onorario di Disegno Industriale presso la Facoltà di Design del Politecnico di Milano e Presidente del Milano Fashion Institute.

Il programma è riconosciuto dal MIUR (Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca) e permetterà agli studenti di confrontarsi con professionisti ed esperti di altissimo livello, docenti universitari e testimoni selezionati a livello nazionale e internazionale. Il coinvolgimento delle imprese private, come gli sponsor ICONA Design Group e Coeclerici, e la sinergia con altre aziende di prodotto o servizio, enti e amministrazioni consentirà di affiancare alla parte didattico/laboratoriale del Master Smart City e Smart Mobility una fase operativa e di contatto diretto con il mondo del lavoro, con reali prospettive di occupazione.

Il percorso, aperto a un numero massimo di 25 studenti selezionati con laurea triennale o magistrale in ambito design, architettura, belle arti, ingegneria, economia, sociologia (o discipline comunque attinenti al tema del Master Smart City e Smart Mobility: global vision), avrà una durata di un anno con avvio a Febbraio 2022.

L’inizio delle lezioni è previsto a Gennaio 2022 e le candidature al Master Smart City e Smart Mobility dovranno pervenire entro il 7 Gennaio 2022.

Ard&nt Institute concede borse di studio del 50% ai più meritevoli tra i candidati che si iscrivono al Master in Smart Citiy e Smart Mobility.
Per richiedere una borsa di studio parziale i candidati devono presentare formale richiesta scritta unitamente alla domanda di iscrizione al Master universitario entro i termini previsti

Le richieste saranno valutate dalla Commissione del Master in base a diversi parametri, tra i quali: la conoscenza della lingua inglese, la motivazione, un eventuale test di ingresso con domande aperte, il colloquio di selezione, reddito e proprietà.

Obiettivi del Master Smart City e Smart Mobility

Di fronte agli sviluppi derivanti dal cambiamento delle aree urbane, del territorio e del transportation design, emerge la richiesta di figure capaci di innovare e gestire la smart city e la smart mobility (urbana, periferica, intermodale) focalizzandosi sui temi dell’abitabilità dei luoghi, della salute, adattabilità dei mezzi alle architetture e alle strutture.

Si rende necessario sul piano della formazione universitaria, post-laurea e professionale l’aggiornamento di nuove figure, in grado di operare in molteplici settori. Le risorse umane del futuro orientate alla Smart City e Smart mobility integreranno la cultura architettonica con quella progettuale, e tecnologia gestionale e di comunicazione.

Il Master Smart City e Smart Mobility: global vision si propone di fornire le competenze trasversali necessarie, con una visione globale del design in grado di dar forma concreta alle città e alla mobilità che ancora non esistono.

Il programma è articolato in modo da comprendere i diversi fattori che incidono su prodotti e servizi complessi e diversificati, come quelli rivolti all’ambiente urbano e dei mezzi e sistemi di trasporto (acqua, ferro, gomma) con particolare riferimento ai problemi di innovazione tecnico/tecnologica, connettività, informazione multimediale, visione del futuro, ergonomia, modularità, trasformabilità e personalizzazione.

Resilienza urbana: progettazione e gestione del sistema urbano, che si innova costantemente in funzione delle tecnologie e delle esigenze sociali, economiche e ambientali.

Resilienza produttiva: valorizzazione con supporto all’evoluzione tecnologica delle risorse e peculiarità locali (risorse naturali, artigianato, piccola e media impresa e grande industria)

La didattica del Master Smart City e Smart Mobility è articolata in moduli, lezioni frontali, seminari, workshop, laboratori, esercitazioni e prova finale in lingua italiana.