Avviata l’attestazione tramite Open Badge delle competenze digitali acquisite con ECDL che permette il riconoscimento automatico dei crediti da parte delle Università

Tempo di lettura: 3 minuti

Dai primi passi di “cittadinanza digitale” fino alle competenze digitali proprie dei ruoli professionali, in questi 20 anni la famiglia di certificazioni ECDL promossa in Italia da AICA è cresciuta e si è ampliata per rispondere alle esigenze in rapido mutamento espresse dalla società e dal mondo del lavoro. Da oggi la certificazione stessa diventa digitale e si apre a un più facile e immediato riconoscimento in termini di crediti sulle carriere universitarie, dando vita al primo esempio di un circolo virtuoso tra apprendimento formale e non formale abilitato dai sistemi informativi, a vantaggio dei cittadini e dell’efficienza degli Atenei.

Digitalizzare la certificazione ECDL e semplificarne la condivisione social attraverso gli Open Badge è uno sviluppo logico e naturale. – afferma Giuseppe Mastronardi, presidente di AICA – Il nostro auspicio è che questo nuovo progetto realizzato con Cineca possa efficacemente contribuire a sensibilizzare il mondo universitario sul tema delle competenze digitali, di base e specialistiche, e le relative certificazioni”.

Il presidente del Cineca Emilio Ferrari ha dichiarato: “È particolarmente importante per il Cineca avviare questa collaborazione perché si tratta del primo concreto esempio di come competenze acquisite all’esterno del tradizionale percorso formativo di scuola e università possano vedere riconosciuto il proprio valore, e di come i sistemi informativi possano confermarsi strumento e volano di questo processo di integrazione”.

Cosa sono gli Open Badge. Un Open Badge è un’immagine digitale arricchita di metadati con cui un’organizzazione descrive le competenze acquisite o gli obiettivi raggiunti da una persona che ha acquisito una competenza (learner). Gli Open Badge sono oggetti digitali creati secondo uno standard Open Source diffuso a livello internazionale. Il Badge viene reso disponibile al learner sulla piattaforma del Cineca Bestr attraverso una e-mail riservata e successivamente può essere inserito nel curriculum vitae digitale e utilizzato su tutte le piattaforme che supportano gli Open Badge. Inoltre può essere aggiunto al profilo LinkedIn e condiviso sui social network. Si tratta di un modo digitale, flessibile e verificabile per comunicare le proprie competenze.

Open Badge e Università. L’integrazione di Bestr con il sistema gestionale universitario usato dalla maggior parte degli Atenei italiani per gestire le carriere degli studenti permette alle Università di riconoscere automaticamente i crediti universitari agli studenti in possesso di un Open Badge per la patente europea del computer: un ulteriore passo verso la dematerializzazione dei processi, la trasparenza e l’efficienza, dato che i sistemi si fanno carico delle operazioni più meccaniche lasciando all’operatore dell’Ateneo gli aspetti decisionali.

I primi Open Badge AICA relativi alla patente europea del computer sono legati alle certificazioni ECDL Base, ECDL Full Standard e al modulo dedicato alla sicurezza online ECDL IT Security. La possibilità di usufruire di questa nuova opportunità per comunicare e vedere riconosciute le competenze digitali acquisite è aperta al momento all’80% degli atenei italiani, che aderiscono al sistema di gestione degli studenti ESSE3, che già consente di adottare questo strumento per riconoscere anche altri tipi di percorsi di formazione verificati, che l’ateneo abbia preventivamente accettato.