Home News Intel vPro: qual è il ritorno sull'investimento?

Intel vPro: qual è il ritorno sull’investimento?

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Intel presenta The Total Economic Impact (TEI) of The Intel vPro Platform, un nuovo studio di Forrester Consulting sul TEI che si pone l’obiettivo di esaminare il potenziale ritorno sull’investimento (ROI) che le aziende possono conseguire implementando PC con la piattaforma Intel vPro.

“Intel sta realizzando piattaforme costruite per le aziende. Lo studio TEI di Forrester illustra che stiamo generando valore importante non solo alla luce del ROI complessivo della piattaforma Intel vPro per l’IT, ma dato il beneficio reale per gli utilizzatori di una piattaforma più stabile e reattiva che consente loro di concentrarsi sul lavoro. La piattaforma Intel vPro rende l’investimento in PC moderni una decisione facile da prendere, vista la nostra attenzione sull’avere sicurezza, gestibilità e prestazioni in un’unica piattaforma” – ha detto Michael Nordquist, director of Strategic Planning and Architecture, Business Client Platforms at Intel.

Cosa sostiene lo studio: Molte aziende vogliono trasformare digitalmente i loro luoghi di lavoro. Per questo motivo, il PC continua ad essere lo strumento primario per la produttività. I manager dell’Information Technology (IT) affrontano decisioni importanti per assicurare che la loro selezione di PC sia moderna, facile da gestire e contribuisca a tenere gli asset dell’azienda più sicuri.

Forrester ha intervistato e somministrato un questionario, come parte del suo studio del TEI, a oltre 250 manager dell’IT negli Stati Uniti, Giappone, Regno Unito, Germania e Cina, rappresentando un’ampia varietà di settori. Lo studio ha poi creato un’azienda composita, simulata per essere un’azienda di medie dimensioni con 750 PC desktop e portatili con processori Intel Core vPro e sistema operativo Windows 10 Professional, e ha riscontrato vantaggi fino a 2,8 milioni di dollari nell’arco di 3 anni su costi fino a 1,1 milione di dollari e un ROI fino al 155%.

Fra i risultati principali:

  • La riduzione dei problemi di sicurezza consente un risparmio stimato di circa 7.680 ore di supporto all’anno grazie a un minore lavoro di assistenza e gestione:

    In tre anni, la diminuzione dei costi di supporto per la sicurezza e dei costi di gestione per l’intera azienda raggiunge quasi 1,2 milioni di dollari.

  • La maggiore efficienza dei dipendenti consente di risparmiare 28.160 ore stimate, grazie ai miglioramenti della sicurezza e della gestione dei dispositivi:

    L’efficienza dei dipendenti ammonta a quasi 1,3 milioni di dollari in tre anni per l’azienda.

  • Maggiore sicurezza dei computer e dei dati riducendo il rischio di violazione delle informazioni grazie a sicurezza ottimizzata tramite hardware e funzionalità gestionali:

    Si stima che i costi totali evitati per l’azienda composita, grazie al miglioramento della sicurezza dei dati dei PC desktop, siano di oltre 211.000 dollari nell’arco di tre anni.

  • Installazioni di patch IT più veloci e tempestive.

    I responsabili IT e gli specialisti delle operazioni desktop dell’azienda composita risparmiano un totale di 832 ore di installazione di patch e di gestione di eccezioni che richiedono un intervento di persona, arrivando a un totale di oltre 81.000 dollari in un periodo di 3 anni.

Perchè è importante: l’IT affronta costi di gestione in aumento, troppe chiamate all’help desk e problematiche che ostacolano la produttività dell’utente finale, essendo dinnanzi ad un mix di diverse generazioni di processori e versioni di sistema operativo.

Dopo aver investito in processori Intel Core vPro con sistema operativo Microsoft Windows 10, le aziende intervistate hanno ottenuto valore e vantaggi significativi in funzionalità di sicurezza superiori, strumenti di gestione più efficienti, e maggiore efficienza dei dipendenti.

La piattaforma Intel vPro costituisce le fondamenta per il computing in ambito business. Offre prestazioni di prima classe per migliorare la produttività dei dipendenti, funzionalità di sicurezza per aiutare a proteggere le attività di business, gestione da remoto per ridurre i costi operativi e stabilità per limitare le interruzioni dell’elaborazione.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Federico Francini_Workday_Media

    Workday annuncia la nomina di Federico Francini a Managing Director Italia

    Federico Francini riporterà direttamente a François Cadillon, Vice President Sales Continental Europe di Workday.
    PMI: colmare il gap tecnologico per attrarre i migliori talenti

    PMI: colmare il gap tecnologico per attrarre i migliori talenti

    I dipendenti si aspettano che una gestione ottimale del workplace ibrido, in cui presenza in ufficio e remote working coesistono
    Smartworking: come gestire efficacemente le risorse

    Smartworking: come gestire efficacemente le risorse

    Nella nuova normalità il tele-lavoro sarà parte integrante dell'organizzazione del lavoro
    Edge computing: sfide e opportunità per il mondo dell'IT

    Edge computing: sfide e opportunità per il mondo dell’IT

    Le sfide principali: trovare le competenze, implementare l'automazione e gestire l'enorme quantità di dispositivi connessi
    Le cause di rifiuto delle fatture elettroniche da parte della PA

    Fatture elettroniche: le cause di rifiuto da parte della PA

    Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dell'economia e delle finanze