Dalla scelta dei componenti al design dei tasti e all’ergonomia della custodia, ogni professionista ha le sue esigenze

Dispositivi professionali: come scegliere quello adatto?
Tempo di lettura: 5 minuti

È un dato di fatto che le condizioni di lavoro e i contesti operativi differiscono da azienda ad azienda e da settore a settore. Le difficoltà che un field service engineer si trova ad affrontare quotidianamente possono essere infatti molto diverse da quelle di un corriere o di un assistente alla vendita. Pertanto, i mobile computer, i tablet e tutti gli strumenti di comunicazione utilizzati in azienda possono e devono adeguarsi ai diversi ruoli, adattandosi alle esigenze degli operatori e dei loro stessi dispositivi. L’approccio “one size fits all”, quando si parla di tecnologia, non funziona, sia dal lato pratico che a livello di esperienza utente.

Ci sono tuttavia alcune funzionalità che accomunano i tablet progettati per l’ambito lavorativo in generale, al contrario di quelli per l’uso domestico. Ad esempio, per tutto ciò che viene pensato per l’uso professionale, l’affidabilità è un elemento fondamentale. Dalla scelta dei componenti al design dei tasti, all’ergonomia della custodia; i dispositivi progettati per un uso professionale devono essere sufficientemente robusti da resistere a tutte le sfide a cui potrebbero essere sottoposti: variazioni di temperatura, umidità, vibrazioni, polvere, schizzi o addirittura cadute accidentali. Un dispositivo danneggiato può avere un forte impatto negativo sulla produttività.

Al di là di questo minimo comun denominatore, la protezione di questo tipo di dispositivi può variare enormemente e dovrebbe sempre essere adeguata all’ambiente di lavoro, ai compiti e alle operazioni a cui sono destinati.

Assistenza in negozio

Prendiamo l’esempio del personale di vendita nel settore retail. I requisiti per i tablet potrebbero variare da negozio a negozio: in alcuni casi, questi dispositivi potrebbero essere usati semplicemente per rispondere a domande dei clienti come: “È disponibile una taglia più grande di questa giacca?”. In un contesto del genere sarebbe sufficiente collegare il dispositivo al sistema di gestione dell’inventario via WiFi consentendo così la facile localizzazione del capo o la creazione di un nuovo ordine. In altri negozi le esigenze potrebbero essere più complesse, dall’offrire ai clienti alternative se gli articoli scelti non sono disponibili, alla scansione di codici a barre o ancora alla gestione dei pagamenti. I requisiti di integrazione dei tablet con altri sistemi IT potrebbero quindi dettare la scelta iniziale tra tablet basati su Android o su Windows 10.

Altrettanto importanti sono le caratteristiche fisiche del dispositivo quali dimensioni e peso. Mantenere queste al minimo assicurerà comfort agli assistenti alla vendita e agli utenti che operano in altri settori – è il caso degli operatori di magazzino – con ruoli che prevedono l’utilizzo quotidiano del tablet nell’arco di tutta la giornata. In alcuni casi, ad esempio, si ritiene necessario adottare uno schermo da otto pollici, rispetto ad uno più grande, per avere così un dispositivo più leggero e facile da usare per lunghi periodi di tempo anche quando è dotato di lettore di carte di credito. Altri fattori che possono influenzare la scelta sono gli accessori come maniglie per il trasporto o tracolle che rendono la gestione del dispositivo meno faticosa.

Robustezza e durata

In ambienti di lavoro più complessi le modalità di utilizzo del tablet cambiano ed è quindi opportuno dotarsi di dispositivi che siano in grado – per tutto il ciclo di vita – di resistere a cadute, urti, schizzi o addirittura a forti piogge. Sarà perciò necessario garantire una maggior durata dotandoli di una custodia robusta, oppure poter contare su una batteria a più lunga durata, supportata da ulteriori batterie aggiuntive per consentire al dispositivo di essere sempre performante durante turni di lavoro potenzialmente lunghi.

Se il tablet deve essere usato nei veicoli su strada, la connettività deve essere affidabile quanto il dispositivo stesso, perciò può essere necessario aggiungere al WiFi una rete wireless (WWAN) per permettere la connessione ad un’antenna esterna montata sul tetto per potenziare il segnale. La disponibilità di un supporto dedicato per i veicoli migliora decisamente l’esperienza utente per questi dispositivi mobile.

La personalizzazione è un altro fattore importante, dal momento che consente di allineare ancora di più un dispositivo alle attività a cui sarà destinato. Ad esempio, uno schermo più luminoso aiuterà i lavoratori a leggere facilmente le informazioni importanti quando si trovano nei cantieri o in luoghi all’aperto. A seconda delle attività, un lettore di codici a barre o RFID integrato potrebbe evitare la necessità di dotarsi di un secondo dispositivo.

Ad ognuno il suo tablet

Infine, i tablet vengono generalmente utilizzati nei luoghi di lavoro per interazioni relativamente semplici basate su touchscreen e accesso a strumenti di consultazione e di comunicazione, ma non è sempre così. Il ruolo di un field service engineer può prevedere di svolgere un’ampia gamma di attività quotidiane.

La scelta ponderata di CPU, memoria e spazio di archiviazione, permette al dispositivo di adeguare potenza di calcolo alle attività che deve eseguire, che si tratti di un semplice terminale o di una tablet workstation Windows ad alte prestazioni. Lo stesso vale per lo schermo: se un field service engineer ha bisogno di esaminare, ad esempio, schemi dettagliati o planimetrie, il passaggio ad uno schermo più grande migliorerà la sua produttività. O ancora, potrebbe essere necessario inserire rapporti dettagliati o trascrivere lunghe conversazioni tecniche. In tal caso, collegare una tastiera e un cavalletto è la migliore opzione per garantire un funzionamento efficiente.

Per avere successo sul lavoro, le persone hanno bisogno di dispositivi progettati appositamente per le mansioni che devono svolgere quotidianamente e che consentano loro di essere più efficienti. Migliore è la rispondenza tra dispositivo e attività, più rapidamente ed efficacemente queste ultime possono essere portate a termine.

Comprendere e controllare le reali esigenze insite nel ruolo delle persone, così come capire e conoscere i vantaggi reali che derivano dalla tecnologia, è il segreto per garantire la perfetta convergenza tra utenti e dispositivi, una maggiore soddisfazione a livello lavorativo, più produttività e una semplificazione dei flussi di lavoro, favorendo in ultimo un rapido e significativo ritorno sull’investimento.

A cura di Kyp Walls, Tablet Portfolio Marketing Lead, Zebra Technologies