Home Mercato Mercati Juniper Networks: siglato accordo per acquisire Mist Systems

Juniper Networks: siglato accordo per acquisire Mist Systems

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Juniper Networks ha siglato un accordo finale per acquisire Mist Systems, pioniere delle reti wireless gestite via cloud e alimentate da sistemi di AI. Grazie all’accordo, Juniper potrà rafforzare il portfolio di soluzioni di enterprise networking, unendo la piattaforma Wireless LAN (WLAN) Mist di nuova generazione con le soluzioni LAN cablata, SD-WAN e di sicurezza di Juniper per offrire una user experience senza precedenti.

In base ai termini dell’accordo Juniper Networks acquisirà Mist per un corrispettivo aggregato di 405 milioni di dollari, soggetto ad adeguamento, pagabile in contanti e opzionalmente in azioni. L’acquisizione sarà completata nel corso del secondo trimestre fiscale Juniper, previa autorizzazione dell’autorità di vigilanza e soggetta alle usuali condizioni di chiusura. Si prevede sarà leggermente diluitiva sull’anno fiscale 2019 Non-GAAP EPS e leggermente accrescitiva sull’anno fiscale 2020 Non-GAAP EPS.

Mist ha costruito la prima piattaforma wireless al mondo governata dall’AI, che rende il Wi-Fi più intuitivo, affidabile e misurabile. Mist ha inoltre sviluppato Marvis, l’unico assistente nel mondo del networking basato sull’intelligenza artificiale, che semplifica la soluzione dei problemi e fornisce informazioni dettagliate sul comportamento dei clienti e della rete. Mist inoltre utilizza la tecnologia brevettata Bluetooth® LE virtuale combinata con Wi-Fi e IoT per offrire ai clienti servizi wireless scalabili, economici e basati sulla posizione dell’utente come ad esempio l’orientamento negli ambienti interni, le notifiche di prossimità, traffic analytics e la tracciabilità degli asset. Tutte le operazioni sono gestite tramite la moderna architettura per microservizi cloud di Mist che garantisce massima scalabilità, agilità e performance. Di conseguenza Mist sta rapidamente diventando lo standard WLAN per i clienti enterprise di ogni settore, tra i quali due delle aziende Fortune 10, 7 dei primi 40 retailer, il maggiore complesso del principale sistema sanitario USA, uno dei principali operatori di telefonia mobile e una delle prime linee aeree al mondo.

L’acquisizione amplierà la presenza di Juniper in un mercato a rapida crescita come il segmento cloud managed del wireless networking. L’accordo permette inoltre a Juniper di estendere la gestione cloud based e la visibilità totale basata su AI (AI for IT) alle reti enterprise end to end (dall’accesso alla WAN) per offrire una soluzione software defined e altamente differenziata che consente di semplificare le operazioni, migliorare l’esperienza dell’utente e ridurre il costo totale di possesso (TCO).

“Mist Systems è il complemento ideale per Juniper e per i nostri clienti enterprise”, spiega Rami Rahim, Ceo di Juniper Networks. “Juniper e Mist condividono un unico obiettivo strategico. Crediamo nella Software Defined Enterprise e l’impegno di Mist volto ad avvicinare l’AI all’IT è del tutto coerente con la nostra idea fondante: semplificare le operazioni e migliorare la customer experience riducendo i costi. Con Mist mettiamo a disposizione dei nostri clienti una soluzione all’avanguardia che completa il nostro portfolio, accelera la transizione al cloud delle imprese e la nostra crescita.”

“Mist Systems ha sviluppato un insieme unico di esperienza nei mondi wireless, AI e cloud che ci ha permesso di emergere rispetto alla concorrenza e portare innovazione in ambito wireless”, sostiene Sujai Hajella, Ceo di Mist Systems. “Unendo queste eccellenze con la capillare presenza sul mercato, il supporto di alto livello e gli ottimi prodotti di networking e sicurezza di Juniper, siamo convinti di avere le carte in regola per cambiare radicalmente lo scenario IT grazie a una nuova generazione di prodotti governati dall’intelligenza artificiale.”

“Le soluzioni nate dall’unione tra Mist e Juniper offrono eccellente visibilità sull’intero stack cablato/wireless sfruttando in modo originale l’intelligenza artificiale ai fini di un’automazione proattiva e costituendo la soluzione ideale per il nostro ambiente campus”, dice Mirch Davis, Cio del Dartmouth College. “Sono entusiasta di vedere queste due ottime soluzioni strettamente allineate tra loro e conto di vedere ancora più innovazione e integrazione in futuro, per supportare il nostro obiettivo di offrire un’esperienza IT ai massimi livelli a studenti, docenti, personale e ospiti.”

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Settore bancario britannico: agile anche sotto pressione

    Settore bancario britannico: agile anche sotto pressione

    Il 78% degli intervistati si è detto sorpreso di quanto bene la propria istituzione abbia saputo rispondere alla crisi
    B2B Search Marketing Revolution: la Masterclass di AvantGrade

    B2B Search Marketing Revolution: la Masterclass di AvantGrade

    7 relatori internazionali il 23 settembre al Grand Hotel Imperiale nella splendida cornice del lago di Como
    Numeri record per la PEC: attive 11.5 milioni di caselle

    Numeri record per la PEC: attive 11.5 milioni di caselle

    Sempre più utenti hanno compreso che PEC e firma digitale sono strumenti semplici, utili ed economici
    Top Startups Italia 2020: le 10 migliori startup italiane

    Top Startups Italia 2020: le 10 migliori startup italiane

    LinkedIn presenta la prima classifica annuale per il nostro paese delle migliori startup emergenti
    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Le regioni del sud, con in testa la Campania, spiccano nell'utilizzo di questa tecnologia