Home Internet Connettività Online la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento FSC 2014-2020

Online la graduatoria dei progetti ammessi al finanziamento FSC 2014-2020

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Con un provvedimento del 7 gennaio 2020, il MISE ha approvato la graduatoria finale dei progetti presentati per la sperimentazione e ricerca applicata ammessi al finanziamento FSC 2014-2020 secondo quanto indicato nell’asse II del programma di supporto tecnologie emergenti del piano investimenti per la diffusione della banda larga.

Il Programma di supporto alle tecnologie emergenti 5G è stato approvato dal Ministero, in attuazione della delibera del CIPE n. 61/2018, con DM 26 marzo 2019.

L’obiettivo del Programma è quello di realizzare progetti di sperimentazione, ricerca applicata e trasferimento tecnologico, basati sull’utilizzo delle tecnologie emergenti, quali Blockchain, Intelligenza Artificiale (AI), Internet delle cose (IoT), collegate allo sviluppo delle reti di nuova generazione.

Il Piano è finanziato da risorse del Fondo Sviluppo e Coesione 2014-2020 come previsto dal Piano di investimenti per la diffusione della banda ultra larga, di cui alla Delibera CIPE n. 61/2018.

Il Programma è diviso in due Assi di intervento tra loro sinergici:

  • Asse I – Casa delle tecnologie emergenti

    Nei Comuni oggetto di sperimentazione di reti e servizi 5G – Torino, Roma, Catania, Cagliari, Genova, Milano, Prato, L’Aquila, Bari e Matera saranno realizzate, attraverso proposte progettuali, le Case delle tecnologie emergenti, centri di trasferimento tecnologico finalizzati a supportare progetti di ricerca e sperimentazione, a sostenere la creazione di startup e a favorire il trasferimento tecnologico verso le PMI, sui temi del Blockchain, dell’IoT e dell’Intelligenza Artificiale.

  • Asse II – Progetti di ricerca e sviluppo

    Le Pubbliche amministrazioni, gli Enti pubblici, le Agenzie, gli Enti di ricerca e le Università, potranno candidarsi per la realizzazione di specifici progetti di sperimentazione e ricerca, orientati all’utilizzo delle tecnologie emergenti, attuati attraverso la cooperazione tra più soggetti, in collaborazione con gli operatori titolari di frequenze utilizzabili per il 5G.

    I progetti oggetto di finanziamento in questo asse dovranno avere caratteristiche di sostenibilità e replicabilità sul territorio nazionale. È possibile la partecipazione di soggetti privati funzionali all’utilizzo di infrastrutture o servizi necessari all’attuazione del progetto.

Con Avviso pubblico la DGSCERP ha avviato la procedura di selezione dei progetti di sperimentazione e ricerca da ammettere al finanziamento sulla base di una dotazione finanziaria di 5 milioni di euro.

Sulla base del punteggio complessivo conseguito da ciascuna proposta progettuale approvata ed ammessa in graduatoria ed in considerazione dello stanziamento disponibile, vengono ammessi a finanziamento i primi 6 progetti della graduatoria finale.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Gruppo IMQ

    Il Gruppo IMQ acquisisce Intuity e Minded Security

    Prosegue la crescita del Gruppo IMQ, che si rafforza divenendo uno tra i riferimenti del settore
    Eleonora Faina

    Eleonora Faina è il nuovo Direttore Generale di Anitec-Assinform

    Con la nomina della dottoressa Faina, l’associazione intende rafforzare il proprio contributo alla definizione delle politiche e azioni - nazionali ed europee - in materia di digitalizzazione del Paese
    eGovernment Benchmark: migliorano i servizi pubblici digitali

    eGovernment Benchmark: migliorano i servizi pubblici digitali

    La pandemia ha mostrato l'importanza di servizi incentrati sull’utente, trasparenti e senza soluzione di continuità
    Backup LTE TWT

    TWT Backup LTE: connessione 4G per garantire la business continuity

    Ideale per le imprese che non possono permettersi interruzioni di connettività grazie alla clonazione dell’IP che consente di mantenere la continuità di tutti i servizi avanzati
    Riconoscimento facciale: tutte le sfide per la privacy

    Riconoscimento facciale: tutte le sfide per la privacy

    L’Italia è il paese europeo meno preparato alla salvaguardia della privacy nell’uso dei sistemi di sorveglianza biometrica