Martedi 12 novembre 2019, ore 14.30 – 18.00 – Sede: Politecnico di Milano – Aula Rogers

L’Open Innovation è un paradigma che afferma che le imprese possono e debbono far ricorso alle idee esterne, così come a quelle interne, ed accedere con percorsi interni ed esterni ai mercati se vogliono progredire nelle loro competenze tecnologiche” (Henry Chesbrough, 2006).

Il concetto di Open Banking può essere considerata una declinazione di Open Innovation all’ambito dell’innovazione dei servizi finanziari.

Programma della giornata:

-14:30 Benvenuto ed Introduzione Vito Savino, VP Commissione Startup e Settori Innovativi Marco Ferfoglia ed Ivo Invernizzi, Associazione ‘AnalisiBanka’

15:00 «Innovazione di prodotto: da paritetica a complementare» Daniele Pes, presidente CornerStones, board InnoVits

15:25 «Open Innovation in Banking Sector: way for a real use case» Paolo Brognara, managing director – Accenture Italia;

15:50 «Il caso Banco BPM» Fulvio Tamma, responsabile Open Banking & New Business – Banco BPM

16:15 «I presidi antiriciclaggio nei pagamenti digitali in ambito PSD2» Simone Mazzonetto, Chief Audit Executive Banco delle Tre Venezie e Adjunct Professor Laboratorio sul rischio di riciclaggio e auto riciclaggio nei reati tributari e frodi fiscali, Ca’Foscari – Università di Venezia

16:40 «Una Startup come bridge tra Banca ed Impresa» Donato Faioli, Finance Director Nuova Compagnia di Partecipazioni SpA (Gruppo Unicredit) e founder Keos Finance Valerio Marsocci, Chief Data Scientist presso Keos

17:05 Tavola Rotonda tra i relatori: «Open Innovation & Open Banking» Moderatore: Ivano Asaro, Head of Innovative Payments Observatory presso Osservatori Digital Innovation

18:00 Chiusura e Networking