Il Consiglio di Amministrazione di Cedacri S.p.A, riunitosi in data odierna sotto la presidenza di Renato Dalla Riva, ha affidato all’Ing. Corrado Sciolla la carica di Amministratore Delegato della società, leader italiano nell’offerta a banche e istituzioni finanziarie di servizi e soluzioni informatiche in outsourcing.

La scelta del nuovo Amministratore Delegato, cui sono state conferite tutte le deleghe per la gestione ordinaria e straordinaria del Gruppo, si colloca nell’obiettivo di rafforzare il team manageriale che dovrà portare a compimento le strategie di crescita, definite nell’ambito della recente entrata di FSI nella compagine azionaria, aumentando nel contempo la capacità di fornire alle banche clienti un servizio eccellente e una continua innovazione tecnologica.

A conclusione di un processo di selezione lungo e accurato” ha commentato Renato Dalla Riva, Presidente di Cedacri, “ci siamo rivolti a Corrado Sciolla, cui diamo il benvenuto nella nostra azienda, nella certezza che le sue competenze ed esperienza porteranno a Cedacri un contributo decisivo per consolidare la sua leadership e realizzare gli ambiziosi piani di sviluppo che ci prefiggiamo ”. 

Sono molto contento di entrare a far parte del mondo Cedacri, una realtà italiana con solidi azionisti, eccellenti clienti e una comprovata leadership tecnologica. Sono sicuro che insieme riusciremo a crescere ed a rappresentare un elemento chiave per l’evoluzione tecnologica del sistema bancario italiano” ha commentato il nuovo Amministratore Delegato Corrado Sciolla.

Corrado Sciolla, piemontese, si laurea con lode in ingegneria elettronica al Politecnico di Torino nel 1988 – consegue un MBA presso l’INSEAD di Fontainebleau nel 1992. Nel 1996 entra in McKinsey come Engagement Manager per i settori retail e telecomunicazioni guidando il team dedicato alla nascita di WIND. Nel 1999 entra in News Corporation con il ruolo di Business Development. Nel 2001 entra in WIND con il ruolo di Direttore Generale Operativo, realizzando l’integrazione di Wind e Infostrada. Nel Marzo 2004 viene nominato Amministratore Delegato di Albacom, operatore B2B di telecomunicazioni. In tale ruolo contribuisce al turn around dell’azienda che diventa BT Italia e si trasforma nel principale concorrente di Telecom Italia sul mercato Italiano dei servizi alle aziende. Nel Dicembre 2010 viene nominato Amministratore Delegato di BT France (ruolo che ricopre insieme a quello di AD di BT Italia). Nel 2013 viene nominato Presidente di BT Global Service con la responsabilità di Sud Europe e Sud America. Nel 2014 assume la carica di Presidente di BT per l’Europa continentale. Nel 2016 entra in IOL come consigliere di amministrazione. Nel 2017 esce da BT. Nell’aprile 2018 diventa Consigliere di CAREL Industries dove è anche Lead Independent Director.