Home Tecnologie Analytics L'importanza dei dati per le decisioni strategiche

L’importanza dei dati per le decisioni strategiche

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Negli ultimi anni, i dati sono diventati una delle risorse aziendali più preziose. Dai dettagli dei clienti, alle informazioni sui conti fino alle specificità dei trattamenti dei pazienti, le imprese devono sempre più comprendere il contesto – passato, presente e futuro – per prendere decisioni strategiche. La digital transformation è di per sé un percorso circolare, le organizzazioni devono accedere alle informazioni per comprendere a loro volta il panorama informatico e prendere decisioni trasformative.

Il semplice accesso ai dati non è sufficiente a guidare i processi decisionali. Innanzitutto devono essere filtrati, partendo da una raccolta efficace senza la quale è impossibile snellire i processi e trasformarsi veramente. I documenti fisici possono rappresentare un problema. La carta contiene una vasta gamma di informazioni e, pur potendo essere catalogata, non è facilmente accessibile. In alcuni casi, come ad esempio nel settore sanitario, molti anni di dati possono essere disponibili solo su carta, e quindi più facilmente persi o danneggiati, con conseguenze pericolose per la vita. La raccolta, la digitalizzazione e l’analisi dei dati è quindi fondamentale per ogni organizzazione, soprattutto per chi pianifica progetti di trasformazione digitale.

Un’efficiente acquisizione dei dati conduce a una trasformazione più rapida

È necessario quindi partire dall’acquisizione dei dati, ma non è sufficiente. I progetti su larga scala, in particolare, richiedono un certo grado di automazione per gestire il volume di informazioni e prendere decisioni strategiche.

In questi casi, l’automazione robotizzata dei processi (RPA) che consente un’acquisizione rapida ed efficiente dei dati e che si è già affermata in molte realtà può essere una valida risorsa. Nel 2019 Gartner aveva previsto che il mercato globale dell’RPA avrebbe raggiunto 1,3 miliardi di dollari entro la fine dell’anno, con una crescita trainata da quei settori che vogliono attivamente trasformarsi digitalmente.

L’automazione e l’RPA possono persino avvantaggiare le piccole imprese aiutandole a velocizzare i processi, offrendo ai team l’accesso ai dati di cui hanno bisogno per prendere decisioni basate sui fatti come parte del loro percorso di trasformazione digitale. Infatti, per qualsiasi organizzazione grande o piccola, il fattore chiave per qualsiasi viaggio di trasformazione digitale deriva e dipende da un facile accesso ai dati.

I dati determinano un miglioramento continuo

La trasformazione digitale non è né facile né veloce. Richiede un cambiamento di mentalità in tutta l’organizzazione per avere successo. I migliori progetti riguardano ogni aspetto del percorso dei dati, dalla raccolta e archiviazione, all’analisi fino alla capacità di generare insight che porteranno a continui miglioramenti per molti anni a venire. Questo vale indipendentemente dall’organizzazione. Prendiamo ad esempio la gestione delle elezioni.

Tradizionalmente, il voto è strettamente legato alla carta. Richiede che le schede siano stampate e completate dagli elettori prima che gli scrutatori le controllino manualmente per identificare finalmente il vincitore. I risultati possono subire ritardi, causando appelli e riconteggi – il che può avere un impatto significativo sulle elezioni. Acquisendo i dati delle schede attraverso la scansione e applicando la tecnologia di riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) alle informazioni catturate, gli scrutatori possono fornire risultati affidabili molto più velocemente.

Affinché i progetti di trasformazione digitale abbiano realmente successo, è necessario che la raccolta, la gestione e l’analisi dei dati abbiano luogo. Attraverso un’efficace raccolta e gestione dei dati, le organizzazioni grandi e piccole possono accelerare i loro percorsi di trasformazione digitale. Tuttavia, senza l’accesso a informazioni di qualità – memorizzate su carta e in ambienti virtuali – gli insight che consentono alle organizzazioni di essere a prova di futuro non saranno accessibili.

A cura di Massimiliano Grippaldi, Regional Sales Manager di PFU Italia

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Digital Trust, a cosa serve?

    Attraverso il digital trust, letteralmente “fiducia digitale”, l'identità dell'interlocutore può essere conosciuta con certezza e da remoto
    Gli algoritmi predittivi non bastano senza una Decision Platform

    Gli algoritmi predittivi non bastano senza una Decision Platform

    La vera esigenza del business è quella di una soluzione che permetta di prendere decisioni
    Remote Working: come cambia il futuro del lavoro

    Remote Working: come cambia il futuro del lavoro

    Il lavoro da remoto rende più produttivi, ma potrebbe provocare senso di isolamento e una riduzione del tasso di innovazione
    Lavoro flessibile, adottare una infrastruttura IT ibrida

    Lavoro flessibile, adottare una infrastruttura IT ibrida

    L’Hybrid Cloud consente di sfruttare tutti i vantaggi di un modello ancora poco diffuso
    Master in Data Science

    Al via il Master in Data Science & AI sponsorizzato da Groupama Assicurazioni

    Selezionati, tra gli oltre 1000 candidati provenienti da tutta Italia, i 21 partecipanti al Master in Data Science & AI, organizzato da Talent Garden e interamente finanziato da Groupama Assicurazioni, in collaborazione con Softlab