Con G Data la sicurezza gestita si paga “a consumo”

G Data ha annunciato G Data Managed Endpoint Security, una nuova licenza nata per rivoluzionare la percezione dei costi della sicurezza.
Nello specifico, con G Data Managed Endpoint Security, il vendor tedesco si propone di rispondere all’esigenza di abbattere investimenti e costi operativi di un’adeguata tutela dell’infrastruttura It offrendo ai clienti una formula “a consumo”.

In linea con la progressiva trasformazione di applicazioni in “SaaS” e di servizi di gestione del parco installato in “Managed Services”, con MES, G Data propone, dunque, la fruibilità delle proprie soluzioni Endpoint Protection e Total Control Business a canone mensile.

Nello specifico, grazie a G DATA Managed Endpoint Security, le aziende che non dispongono di uno staff votato esclusivamente alla sicurezza It non devono più scendere a compromessi in termini di protezione e monitoraggio quotidiano della propria infrastruttura: la nuova formula MES consentirà loro di affidare tale compito al proprio fornitore di servizi It senza che lo stesso debba trovarsi presso l’azienda. Combinazione ideale tra la convenienza e la comodità dei servizi gestiti, G DATA Managed Endpoint Security offre tutti i vantaggi delle soluzioni business di fascia alta in un pacchetto “all-inclusive” per partner e clienti.

Gestione da remoto dell’intero parco installato
La piattaforma MES di G DATA consente, inoltre, di gestire da remoto l’intero parco installato presso uno specifico cliente. Oltre a presentare tutte le funzioni centralizzate per la configurazione di policy e filtri applicabili a singoli client, gruppi o all’intera azienda, al deployment remoto di patch e al monitoraggio costante dello stato operativo dei sistemi, la soluzione MES assicura al fornitore di servizi It e ai suoi clienti assoluta trasparenza anche in merito ai costi. Qualora nel tempo sia necessario aggiungere ulteriori client, l’operatore dovrà semplicemente inserire le nuove licenze nella sua dashboard per avviare il processo di fatturazione mensile. Questo processo automatizzato azzera quindi l’eventuale rischio di overhead dovuto all’acquisto di licenze non necessarie in previsione di una crescita dell’azienda, o al contrario, di sottodimensionamento. Il rivenditore potrà acquisire e installare licenze in totale autonomia e in tempo reale. In un’ottica di sicurezza come processo e non come mero prodotto, il rivenditore potrà aggiungere al mero canone per la licenza una serie di servizi a valore che faranno la vera differenza nel pacchetto “all-inclusive” personalizzato per i propri clienti.

Un ulteriore highlight della piattaforma è che la console di gestione MES è multitenant, una caratteristica che consente al provider di servizi di sicurezza gestita di occuparsi dei propri clienti, visualizzare report per ogni azienda gestita, adottare misure di sicurezza ad hoc per l’uno o l’altro cliente tramite una singola interfaccia, ottimizzando quindi i costi di acquisto di un server ad hoc per ogni cliente, azzerandone l’impatto sul canone che andrà a fatturare al cliente.

Sicurezza all’avanguardia e gestita, ma pagata a consumo
Chi opta per una fruizione delle soluzioni G DATA Endpoint Protection e G DATA Total Control Business in modalità MES, beneficia così di una gestione professionale e quotidiana della sicurezza It ma “a consumo” da parte del proprio fornitore e della serenità di avvalersi di suite di sicurezza dotata di tecnologie di nuova generazione per la tutela contro malware, ransomware dirottamento di sessioni e transazioni bancarie, vulnerabilità ed exploit su qualsiasi client di rete.