Shape, leader nella prevenzione delle frodi e degli abusi, aggiunge al portafoglio di servizi applicativi di F5 la protezione dagli attacchi automatizzati, dalle botnet e dalle frodi mirate, proteggendo le esperienze digitali dei clienti

f5-fullcolor-lg

F5 Networks e Shape Security annunciano di aver siglato un accordo definitivo in base al quale F5 acquisirà tutte le azioni di Shape emesse e in circolazione di proprietà di privati, per un valore aziendale totale di circa $1 miliardo di liquidità. L’accordo è soggetto a possibili modifiche prima della finalizzazione.

Shape protegge le più grandi banche, compagnie aeree, aziende retail e agenzie governative con sofisticati sistemi di difesa contro bot, frodi e abusi. In particolare, Shape difende dagli attacchi di credential stuffing, in cui i criminali informatici utilizzano password rubate durante violazioni dei dati subite da terze parti per sottrarre altri account online. Shape ha creato una piattaforma avanzata, che sfrutta l’intelligenza artificiale e il machine learning, supportata da analitiche potenti basate su cloud, per proteggere dagli attacchi che bypassano altri controlli di sicurezza e antifrode.

Questa acquisizione riunisce l’esperienza di F5 nella protezione delle applicazioni in ambienti multi-cloud con le capacità di prevenzione delle frodi e degli abusi di Shape, per trasformare la sicurezza delle applicazioni. Insieme F5 e Shape offrono alle organizzazioni una sicurezza completa end-to-end delle applicazioni, consentendo loro di risparmiare potenzialmente miliardi di dollari persi a causa di frodi, danni alla reputazione e costose interruzioni dei servizi online critici.

La piattaforma di protezione delle applicazioni di Shape valuta il flusso di dati dall’utente all’applicazione e sfrutta analitiche estremamente sofisticate basate sul cloud per distinguere il traffico autorizzato da quello maligno. F5 è presente nel flusso del traffico dati in oltre l’80% delle infrastrutture applicative delle aziende Fortune 500, offrendo così un punto di inserimento ideale per i servizi di sicurezza di Shape. Insieme F5 e Shape ridurranno notevolmente il tempo e le risorse necessarie alle organizzazioni per implementare una protezione di livello mondiale dalle frodi e dagli abusi online.

“Le aziende con le quali lavoriamo confermano che le applicazioni oggi svolgono un ruolo fondamentale per la gestione del loro business. Per garantire il massimo valore aziendale e le migliori esperienze ai propri clienti, queste app devono funzionare in modo impeccabile proteggendo la sicurezza dei dati e la privacy degli utenti. Quando l’esperienza legata a un sito Web o a un’app viene rovinata da una frode o abuso, il risultato è una perdita di introiti, di brand equity e di clienti che passano alla concorrenza”, ha dichiarato François Locoh-Donou, Presidente e CEO di F5.

“Con Shape, forniremo una protezione completa delle applicazioni end to end, il che significa che le applicazioni che generano entrate e che aiutano nella fidelizzazione al brand sono protette dal momento in cui vengono create fino al momento in cui i consumatori interagiscono con esse, dal codice al cliente” continua Locoh-Donou. “Oltre ad aprirci un mercato limitrofo, in rapida crescita e del valore di 4 miliardi di dollari, le funzionalità basate sul machine learning e l’AI, ci permetteranno di scalare ed estendere il vasto portfolio di servizi applicativi di F5, ampliando ulteriormente la nostra capacità di ottimizzare e proteggere le applicazioni dei clienti in un mondo multi-cloud sempre più complesso.”

Al termine del processo di acquisizione, Derek Smith e il board di Shape si uniranno al management di F5. Shape rimarrà nell’attuale sede di Santa Clara.