Home Portale BitMat Portale Focus On Extreme Networks porta il Wi-Fi negli stadi statunitensi

Extreme Networks porta il Wi-Fi negli stadi statunitensi

-

Tempo di lettura: 2 minuti

La National Football League, la lega professionale del football statunitense, ha nominato per il settimo anno consecutivo Extreme Networks fornitore ufficiale delle soluzioni Wi-Fi negli stadi. L’azienda fornisce hardware e software a 24 diversi stadi, e all’impianto dove si gioca il SuperBowl. Durante la stagione 2018-2019, le diverse infrastrutture hanno gestito quasi 4 terabyte di dati (pari a oltre 1500 ore di streaming video ad alta risoluzione).

Recentemente, Extreme Networks ha annunciato un accordo con le squadre di calcio maschile e femminile di Houston, per l’installazione della tecnologia Wi-Fi 6 all’interno del BBVA Stadium, che ha una capienza di 22.000 spettatori e ospita oltre 50 eventi sportivi nel corso dell’anno.

Secondo l’opuscolo UEFA “Guide to Quality Stadiums” (2011): “Gli stadi equipaggiati con una rete Wi-Fi forniscono una connessione migliore a telefoni e ad altri apparati collegati a internet, e permettono agli spettatori di accedere a informazioni e statistiche relative all’evento a cui stanno assistendo, per migliorare la loro esperienza complessiva. Inoltre, permettono di sviluppare applicazioni che interagiscono con i dispositivi mobili, ed erogano contenuti multimediali relativi alla manifestazione e ad altri eventi che si svolgono in contemporanea in altri luoghi, e statistiche in tempo reale sulla squadra e sui giocatori.”

Ken Rehbehn, principal analyst di 451 Research, afferma: “Erogare connessioni ad alta velocità a oltre 20.000 utenti che accedono contemporaneamente agli stessi contenuti non è affatto banale, perché il volume dei dati è tale da creare problemi a qualsiasi rete mobile. D’altronde, gli spettatori usano lo smartphone durante le pause, per cui l’utilizzo può passare in pochi secondi da zero a diversi gigabyte. La presenza della rete Wi-Fi riesce a fare la differenza proprio in queste occasioni, e può convincere gli appassionati a preferire lo stadio alla comodità del divano.”

In Europa, per esempio, la rete Wi-Fi è installata in alcuni tra gli stadi di calcio più prestigiosi, come quelli di Arsenal, Liverpool, Manchester City e Tottenham, e nel nuovo Wembley nel Regno Unito, di Barcellona e Real Madrid in Spagna, del Paris Saint Germain in Francia, del Bayern Monaco e del Borussia Dortmund in Germania.

In Italia, apparentemente, perché mancano informazioni precise sull’argomento, la connessione Wi-Fi per tutti gli spettatori non è disponibile nemmeno nei 5 stadi di proprietà. Questo rischia di penalizzare sia le società sportive sia gli spettatori, in quanto limita le opportunità di interazione e intrattenimento.

Extreme Networks offre diverse risorse a chi è interessato ad approfondire il tema della rete Wi-Fi all’interno degli stadi e degli impianti sportivi in genere, a questo indirizzo.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Kaspersky presenta Digital Footprint Intelligence

    Monitoraggio della CPU: 4 situazioni in cui può fare la differenza

    Stanare i virus, evitare rallentamenti, trovare soluzioni rapide ed evitare il surriscaldamento
    GoSign Grapho: firme grafometriche raccolte via tabletm infocert

    InfoCert acquisisce il 16,7% della tedesca Authada

    InfoCert firma un accordo strategico per acquisire il 16,7% di Authada, identity provider tedesco all'avanguardia
    Viaggi d'affari: gradule ritorno alla normalità dopo il lockdown

    Viaggi d’affari: gradule ritorno alla normalità dopo il lockdown

    A marzo, quando la confusione era massima, l’anticipo della prenotazione era solo di 2 giorni
    Digital Innovation Days Italy 2020v

    Digital Innovation Days Italy 2020: tante novità per la prima edizione tutta online.

    Nuove sale verticali e una giornata interamente gratuita dedicata alle Startup
    KAIROS, la nuova piattaforma Panasonic per produrre video live

    KAIROS, la nuova piattaforma Panasonic per produrre video live

    Un motore software proprietario funziona utilizzando la GPU del server