Home Vertical FinanceTech Criptovaluta Monero: Palo Alto Networks segnala un’estrazione su larga scala

Criptovaluta Monero: Palo Alto Networks segnala un’estrazione su larga scala

-

Tempo di lettura: 1 minuto

I ricercatori della divisione Unit 42 di Palo Alto Networks, dedicata all’identificazione delle minacce, hanno osservato un’operazione di mining su larga scala – attiva da oltre 4 mesi – che tentava di estrarre la criptovaluta Monero utilizzando l’utility open source XMRig.

Secondo i dati di telemetria, pubblicamente disponibili tramite bitly (servizio di abbreviazione degli URL), si stima che il numero di vittime interessate da questa operazione sia di circa 15 milioni di persone in tutto il mondo. La stessa telemetria ha fornito informazioni sulle aree maggiormente prese di mira da questa campagna: il Sud-Est asiatico, l’Africa settentrionale e il Sud America.

Tuttavia, è importante sottolineare che il numero effettivo di vittime è probabilmente molto più alto, poiché meno della metà dei campioni identificati ha sfruttato bitly. Se si ipotizza che la telemetria bitly sia tipica di questa operazione, è possibile dedurre che si tratti di almeno 30 milioni di persone interessate da questa operazione.

Gli hacker sfruttano pesantemente i file VBS e utilizzano vari servizi di abbreviazione degli URL online per installare ed eseguire il payload XMRig. Inoltre, i criminali mascherano i portafogli utilizzati avvalendosi di servizi proxy XMRig sugli host a cui sono connessi.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Phishing: i cyber criminali attaccano anche sui social media

    Phishing: i cyber criminali attaccano anche sui social media

    I criminali creano falsi profili fingendosi colleghi o conoscenti per avere accesso ai dati personali
    Banconote: il 19% degli italiani non le userà più per paura

    Banconote: il 19% degli italiani non le userà più per paura del covid

    Il 64% dei nostri connazionali usa in via esclusiva o preferenziale il denaro contante
    Data Management as a Service

    Data Management as a Service: Cohesity si allea con AWS

    La prima proposta DMaaS (Data Management as a Service) nel suo genere apre una nuova strada nel data management per clienti di medie dimensioni ed enterprise
    Scuola e distanziamento sociale: l'AI al servizio della sicurezza

    Scuola e distanziamento sociale: l’AI al servizio della sicurezza

    I sistemi di rilevamento termico e controllo dei flussi di Dahua Technology impiegati in due Istituti dell’hinterland milanese
    Danni di reputazione: i 3 principali fattori di rischio

    Danni di reputazione: i 3 principali fattori di rischio

    Assenza di un piano per il passaggio generazionale; accelerazione della globalizzazione; cultura aziendale