Grazie alla qualità del software Quick Edd la società ha visto incrementarsi i risultati delle attività di logistica

Tempo di lettura: 2 minuti

La GIORDANO VINI è nata ed ha sede nelle Langhe, a Valle Talloria, frazione di Diano d’Alba (CN). La famiglia Giordano produce vini classici da quattro generazioni, a partire dal 1900; dal 1950 è iniziata la vendita per corrispondenza, più recentemente evoluta in e-business e teleselling. Attualmente conta milioni di clienti su un mercato internazionale (Italia, Germania, UK, Svizzera, Austria, Olanda, USA, Francia) con un fatturato di circa 135 milioni di Euro; i dipendenti sono 430. Oltre ai quattro call center interni vengono utilizzate alcune centinaia di postazioni fornite da società esterne.

 

La produzione di vino è localizzata negli stabilimenti di Valle Talloria e di Torricella (TA), il confezionamento e la logistica nell’impianto di Marene. Annualmente vengono prodotte 35.000.000 bottiglie ed evasi 1.500.000 ordini con 4.500.000 colli. A supporto di un business così complesso ed articolato c’è un Sistema Informativo, all’avanguardia da anni ed in continua evoluzione, a cui accedono 24 ore su 24 per 7 giorni alla settimana cinquecento utenti dalle varie sedi. In tale contesto sono fondamentali sicurezza e continuità operativa per tutte le aree aziendali. C’è tuttavia un settore, la Logistica, dove questa esigenza diventa imprescindibile perché lì si concentra il core business aziendale: l’attività non si ferma neppure di notte e non c’è spazio neppure per una breve interruzione per il backup dei dati. Giordano Vini ha dato risposta a queste esigenze già sei anni orsono con un sistema di Alta Disponibilità, realizzato da 3nd progetti e basato su Quick-EDD HA, soluzione software che garantisce la continuità del servizio tramite la replica in tempo reale di dati ed oggetti da un server primario ad un server secondario che, quasi istantaneamente, può subentrare in caso di malfunzionamento o fermo programmato, agendo in maniera trasparente e quindi senza coinvolgere l’operatività dell’utenza.

 

Lo scorso anno la piattaforma hardware è stata totalmente rinnovata con l’introduzione di due blade center IBM ed uno storage V7000 per migliorare le prestazioni del sistema. Giordano Vini utilizza anche Quick-Press, un altro prodotto della Quick Software Line, per la stampa dal mondo Power i di tutti i documenti aziendali destinati all’esterno, sia in formato A4 sia in quello A3, che richiedono grande accuratezza grafica unita ad un processo di stampa veloce ed affidabile; tra questi documenti, prodotti in volumi elevatissimi, anche i MAV, una forma di pagamento molto diffusa in questo mercato. Questi progetti sono stati due fiori all’occhiello per 3nd progetti, Business Partner IBM e partner QSL Italia, che da anni collabora con Giordano Vini fornendo consulenza ed assistenza informatica su piattaforma Power i ed Intel.