Attivando una VPN, nessun malintenzionato può controllare quello che gli utenti fanno online

Lezioni online: massima sicurezza con il servizio VPN

A seguito delle misure prese dal Governo per arginare l’emergenza sanitaria, molti istituti di istruzione sono costretti a fare affidamento sulle tecnologie digitali per poter continuare le proprie attività. Le università italiane hanno dovuto spostare online le lezioni, gli esami e perfino le discussioni di laurea. Fortunatamente, ci sono molti strumenti, come le app per le Web conference, che permettono di mantenere i contatti. Secondo Daniel Markuson, uno degli esperti di privacy digitale di NordVPN, la sicurezza informatica deve essere una delle priorità principali. Certi criminali potrebbero infatti cercare di sfruttare la situazione per truffare le persone più vulnerabili. Una soluzione a questo problema è utilizzare un servizio VPN.

Degli hacker potrebbero riuscire a introdursi in una riunione virtuale, o a convincere un utente a cliccare un link all’interno di una email di phishing, in modo da ottenere l’accesso al computer e a tutti gli account e i sistemi ad esso collegati. Basta un clic disattento o una connessione Wi-Fi non sicura per creare problemi enormi che nessuna azienda vorrebbe mai trovarsi ad affrontare. La sicurezza online non è mai stata così importante.

NordVPN, il fornitore di servizi VPN leader del settore, guarda con ammirazione al mondo accademico italiano, che in questi momenti si sta dimostrando forte e deciso a superare ogni difficoltà. L’azienda desidera offrire supporto ai dipendenti delle università italiane, garantendo la loro sicurezza digitale grazie a degli account VPN gratuiti per la durata di 6 mesi.

VPN è l’acronimo di virtual private network, rete privata virtuale: si tratta di un servizio che permette di criptare il traffico Internet degli utenti e proteggere la loro identità online. Una VPN permette a chi lavora da casa di accedere in modo criptato a server, sistemi e database che sarebbero altrimenti accessibili soltanto dall’ufficio. Attivando una VPN, nessun malintenzionato può controllare quello che gli utenti fanno online.

I docenti universitari che desiderano fare richiesta di account NordVPN gratuiti possono inviare un messaggio a staysafe@nordvpnmedia.com dalla propria email istituzionale, allegando prova del rapporto lavorativo con l’università. Ad esempio, una copia del tesserino universitario o un link al proprio profilo sul sito istituzionale dell’università stessa.