Home Tecnologie Device Smartphone: i brand più desiderati dagli italiani

Smartphone: i brand più desiderati dagli italiani

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Nemmeno il mondo della telefonia è immune dalla psicosi coronavirus: la GSMA, l’ente organizzatore del Mobile World Congress, ha infatti deciso di annullare l’evento – in programma a fine febbraio a Barcellona – da anni il punto di riferimento per centinaia di espositori e migliaia di appassionati, desiderosi di conoscere tutte le novità nel mondo smartphone. Trovaprezzi.it, il comparatore di prezzi online leader in Italia, nella sua ultima analisi ha deciso di dedicare attenzione proprio alla battaglia tra i brand leader di mercato, mettendo a confronto modelli e prezzi e svelando i gusti e le preferenze degli italiani in fatto di cellulari di ultima generazione.

Analizzando le quasi 5milioni e 200mila ricerche totali nella categoria Smartphone, registrate sul comparatore da novembre 2019 a gennaio 2020, emerge che è Samsung a guidare la classifica dei brand più desiderati dagli italiani con il 26%, pari a circa 1milione e 357mila ricerche. Apple, al secondo posto della classifica (23% delle ricerche totali), risulta anche essere il marchio preferito tra i più giovani – raccogliendo il 14% di preferenze nella fascia 18 -24 anni e il 34% in quella 25-34 – e anche in assoluto dalle donne. Chiude il podio, la cinese Xiaomi con il 21% delle ricerche.

Nella sfida tra smartphone è rilevante il ruolo della Cina che con quasi 2 milioni di ricerche per Xiaomi, Huawei e Honor copre il 37% del totale delle ricerche del periodo novembre – gennaio 2020. Huawei e Honor risultano preferiti da utenti tra i 35 e i 44 anni, mentre Xiaomi si attesta sui livelli di Apple soprattutto tra gli utenti dai 35 anni in su.

È tuttavia l’iPhone 11, l’ultimo arrivato in casa Apple, lo smartphone più desiderato in assoluto; il modello da 64 GB ha registrato oltre 248 mila ricerche negli ultimi 3 mesi. Bisogna invece scorrere la classifica Top 100 Smartphone fino al 10° posto per trovare un modello della Huawei, il Redmi Note 8 Pro da 128gb.

Samsung, al contrario, domina con il Galaxy A50 da 128gb, S10 da 128GB, A70, A40 e S10e da 128 GB che occupano rispettivamente la seconda, quinta, sesta, settima e ottava posizione. Sul podio anche l’altra variante dell’iPhone 11, quella da 128 GB.

Completiamo la panoramica del mercato smartphone danno uno sguardo agli attuali prezzi online (rilevati nella settimana 10-16 febbraio 2020) su Trovaprezzi.it:

  • Apple iPhone 11 da 64GB a partire da 675 Euro
  • Samsung Galaxy A50 128GB a partire da 231 Euro
  • Huawei P30 Lite 128GB a partire da 189 Euro
  • Redmi Note 8 Pro da 128GB di Xiaomi a partire da 219 Euro
  • Honor 20 Pro a partire da 379 Euro

Se si volesse optare per un device di un brand meno popolare, una alternativa potrebbe essere il G8s ThinQ da 128 GB della LG a partire da 354 Euro oppure il Reno2 della cinese Oppo da 408 Euro, oppure il 7 Pro 256GB della OnePlus da 545 Euro.

Per una tipologia di cellulare differente, più semplice ed essenziale, si può valutare invece il Brondi Energy 4g, a partire da un prezzo modico di 71 Euro.

Tra gli accessori più ricercati in assoluto troviamo gli Airpods della Apple (35% delle ricerche in Cuffie e Microfoni) da 129 Euro al miglior prezzo online, seguiti dai nuovi Airpods Pro (8%); tra i diffusori audio invece dominano il Google Home Mini (11%) e l’Amazon Echo Dot terza generazione (10%).

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    Telemedicina, video in streaming, realtà virtuale ed aumentata, droni e veicoli a guida autonoma
    HORIZON 2020: Kaspersky presenta CitySCAPE

    HORIZON 2020: Kaspersky presenta CitySCAPE

    I due progetti pilota per la protezione dell’ecosistema dei trasporti multimodali a Genova e Tallinn
    smart working

    Smart working: NFON sostiene le imprese italiane

    Le soluzioni dell'azienda tedesca sono cloud ready, facilmente scalabili e adatte a qualunque tipologia di azienda
    Embracing the Reskilling Revolution: i trend della forza lavoro

    Embracing the Reskilling Revolution: i trend della forza lavoro

    Vertici aziendali e dipendenti non credono nell’efficacia dei programmi di apprendimento basati sulle competenze
    GoSign Grapho: firme grafometriche raccolte via tabletm infocert

    InfoCert acquisisce il 16,7% della tedesca Authada

    InfoCert firma un accordo strategico per acquisire il 16,7% di Authada, identity provider tedesco all'avanguardia