Gli utenti potranno aprire i gate dei parcheggi con un tap grazie al sistema brevettato Bluetooth Low Energy

MyPass presenta InPark, app sviluppata per SSM

InPark è l’applicazione sviluppata dalla PMI innovativa MyPass per SSM, società partecipata che si occupa dei servizi sul territorio del Comune di Udine e di Cividale del Friuli. Un progetto che interessa tutta la cittadinanza ma anche gli utenti non residenti che troveranno una città sempre più smart e a portata di smartphone.

Dal 6 novembre, giorno di lancio dell’applicazione, ad oggi oltre 4.000 utenti registrati (nelle prime due settimane) per oltre 3.000 soste, di cui oltre 500 nei sistemi di parcheggi di struttura con l’innovativo sistema BLE (brevetto MyPass).

“Con un semplice tocco sullo smartphone spiega Guya Paganini, CEO di Mypass, l’utente sarà in grado di aprire i gate dei parcheggi. Questa avanzata tecnologia, oggetto di brevetto, sfrutta la comunicazione BLE (Bluetooth Low Energy). La possibilità di effettuare pagamenti attraverso lo smartphone rende più veloci le transazioni e gli acquisti, permettendo di recarsi direttamente ai gate di uscita senza passare alle casse per il pagamento.”

La nuova app InPark consentirà di avere in un’unica applicazione un sistema integrato di accesso e pagamento, il primo in Italia, e include sosta raso, parcheggi in struttura, ricariche auto elettriche e convenzioni con attività economiche del territorio.

Tra le molte funzionalità dell’app, c’è anche la possibilità di gestire un proprio borsellino virtuale e gli abbonamenti SSM, e anche di sfruttare il pagamento “ripartito” della sosta: l’app InPark infatti consentirà agli esercizi commerciali che si convenzioneranno con SSM di omaggiare il costo del parcheggio, sia parziale che totale, ai propri clienti tramite un coupon digitale.

Grazie anche alle informazioni in tempo reale sulla disponibilità dei posti dei parcheggi in struttura il cittadino potrà indirizzarsi a quello più libero visualizzando il percorso ed evitando le attese. Allo stesso tempo permetterà all’utente di localizzare il proprio veicolo: la funzione “Trova la mia auto” guiderà il cittadino alla posizione in cui ha parcheggiato.

L’obiettivo dunque è facilitare e integrare i servizi all’utente, eliminando il problema dei contanti e delle code alle casse.

La tecnologia per l’accesso ai parcheggi in struttura è stata sviluppata da MyPass, PMI innovativa, che negli anni ha prima rivoluzionato il mondo degli skipass con MyPass Sci e successivamente con MyPass Venezia ha introdotto una fruizione innovativa della Serenissima.

“In Italia il valore degli acquisti online di beni e servizi tramite app continua a crescere ad un ritmo elevato soprattutto per quanto riguarda il settore dei parcheggi e della bigliettazione elettronica conclude Guya Paganini. In questa ottica SSM ha deciso di implementare la nuova applicazione InPark che consente al cittadino di avere tutti i servizi offerti a portata di smartphone.”