Home Portale BitMat Portale Focus On Smart Lock: nuovi armadi “intelligenti” al servizio della Smart City

Smart Lock: nuovi armadi “intelligenti” al servizio della Smart City

-

Tempo di lettura: 2 minuti

TIM ha avviato un progetto, denominato Smart Lock, per la digitalizzazione della propria infrastruttura di rete fissa che ha l’obiettivo di accrescerne ulteriormente la sicurezza abilitando al contempo innovative funzionalità in ottica Smart City. In particolare, TIM ha affidato ad Olivetti, polo digitale del Gruppo, la realizzazione del  programma di  rinnovamento tecnologico dei circa 150.000 armadi stradali che supportano la distribuzione della connettività su rete fissa comprendendo tutte le architetture in fibra e rame.

Il progetto Smart Lock permette di rafforzare ulteriormente la sicurezza e  l’efficienza delle infrastrutture grazie alla digitalizzazione dei sistemi di accesso agli armadi, aggiornandone le caratteristiche tecnico-funzionali. La soluzione adottata prevede infatti l’utilizzo di serrature elettroniche gestite tramite una piattaforma da remoto e l’introduzione di procedure informatiche, tramite app, per l’autorizzazione all’accesso da parte del personale incaricato degli interventi di manutenzione sull’infrastruttura.  Elemento particolarmente distintivo del progetto è la possibilità di ampliare le funzionalità degli armadi dotandoli di un’ampia varietà di dispositivi in grado di interagire con la piattaforma di gestione da remoto. La soluzione prevede infatti l’installazione in ciascun armadio di una unità di controllo locale collegata a sensori Internet of Things, configurabili secondo le specifiche esigenze e utilizzabili per raccogliere e aggregare dati utili alle amministrazioni  comunali per realizzare servizi in ambito Smart City.

Gli Smart Lock possono essere installati, per esempio, videocamere, rilevatori di parametri ambientali (smog, acustica, elettromagnetismo), hot spot wi-fi , sensori di mobilità, pannelli per l’information point e advertsing. L’unità di controllo locale, progettata appositamente per funzionare anche in condizioni ambientali difficili e in un contesto non protetto come quello dei siti su strada, raccoglie i dati rilevati dai sensori e li trasmette alla piattaforma centrale di gestione, consentendone l’archiviazione e l’aggregazione per tipologia e rendendoli fruibili tramite report e dashboard. La flessibilità di impiego è molto elevata e gli ambiti di possibili applicazioni svariati.

«Il progetto rappresenta un ulteriore step nell’evoluzione tecnologica della rete TIM e, oltre all’ulteriore efficientamento dei processi di gestione operativa delle attività, abilita lo sviluppo di applicazioni IoT e la diffusione di soluzioni per le Smart City a beneficio delle amministrazioni locali, delle imprese e dei cittadini. Gli armadi stradali di TIM costituiscono infatti una infrastruttura unica in Italia, estremamente capillare per numerosità e rappresentativa della distribuzione della popolazione e delle unità abitative su tutto il territorio nazionale», dichiara Carlo Filangieri, Deputy COO di TIM.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Apre a Milano la sede italiana di QuantumBlack

    Apre a Milano la sede italiana di QuantumBlack

    La società di advanced analytics e intelligenza artificiale, acquisita da McKinsey nel 2015, conta ora 13 uffici nel mondo
    eGovernment Benchmark: migliorano i servizi pubblici digitali

    eGovernment Benchmark: migliorano i servizi pubblici digitali

    La pandemia ha mostrato l'importanza di servizi incentrati sull’utente, trasparenti e senza soluzione di continuità
    MyLinkem App: strumento digitale per i rapporti con i clienti

    MyLinkem App: un nuovo strumento digitale per i rapporti con i clienti

    Nata dalla collaborazione tra Linkem e IQUII, la app è disponibile su Google Play e App Store
    Save the date: il 14 ottobre arriva WE CONNECT

    Save the date: il 14 ottobre arriva WE CONNECT

    8 aziende leader mondiali danno vita a un forum tecnologico con 33 presentazioni live
    ATON IT

    ATON IT avvia un corso di formazione gratuito in Cyber Security per disoccupati e...

    Sviluppato con Regione Lazio e FSE (Fondi Sociali Europei), il progetto nasce con l’intento di favorire il reinserimento nel mondo del lavoro di residenti disoccupati/inoccupati del territorio