Home News La firma elettronica è ancora più facile con il nuovo Adobe Sign

La firma elettronica è ancora più facile con il nuovo Adobe Sign

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Utilizzare la firma elettronica Adobe Sign sarà ancora più facile grazie agli importanti aggiornamenti annunciati dall’azienda. Un’interfaccia utente completamente ripensata aiuterà infatti le persone a essere più produttive nella compilazione e firma dei documenti su qualsiasi dispositivo, anche in piena mobilità.

Quando lavoriamo su smartphone, spesso succede infatti di non riuscire a completare la lettura di documenti perché dobbiamo sforzare in modo eccessivo la vista. Secondo una ricerca di Google, per esempio, la probabilità che un utente abbandoni un’attività iniziata sul proprio dispositivo è 5 volte maggiore se il sito non è ottimizzato per mobile. È proprio in questo scenario che si inserisce la scelta di Adobe di semplificare e ottimizzare ulteriormente l’esperienza di Adobe Sign su dispositivi mobili.

Oltre alle nuove funzionalità del prodotto, Adobe sta anche approfondendo le integrazioni tra Adobe Sign e le soluzioni di Microsoft. Gli utenti possono infatti trarre vantaggio dagli strumenti di firma elettronica di Adobe Sign direttamente nelle soluzioni per la produttività Microsoft con cui lavorano ogni giorno. Integrare Adobe Sign direttamente nelle soluzioni come Microsoft SharePoint e Outlook, semplifica notevolmente l’uso delle firme elettroniche.

Le nuove funzionalità includono:

  • Una nuova schermata home con un’interfaccia più pulita e ottimizzata per consentire agli utenti di Adobe Sign di accedere più rapidamente e facilmente a molti dei potenti strumenti disponibili
  • Una rinnovata pagina di gestione per consentire agli utenti di cercare, tracciare, elaborare e modificare i flussi di lavoro più velocemente
  • Una migliore esperienza di firma da mobile che consente agli utenti di ingrandire senza problemi le parti di un documento su cui devono focalizzarsi e nuovi pulsanti per la navigazione ottimizzati per i dispositivi mobili che guidano l’utente attraverso i campi che devono compilare e firmare; funzionalità disponibili automaticamente, senza nessun download di app richiesto
  • Integrazioni più profonde di Adobe Sign negli strumenti di produttività Microsoft che milioni di persone utilizzano ogni giorno tra cui Microsoft SharePoint, Dynamics, PowerApps e Flow, Team e Azure.

Grazie ad Adobe Sign, gli utenti riescono a incrementare la produttività. Secondo The Total Economic Impact of Adobe Sign, uno studio condotto da Forrester Consulting per conto di Adobe nell’agosto 2019, coloro che usano Adobe Sign hanno visto una riduzione del 96% del tempo necessario per ottenere la firma e la finalizzazione dei documenti, in media da sette giorni a due ore. È chiaro che gli utenti vogliono migliori esperienze di firma sui loro dispositivi mobili per essere produttivi ovunque si trovino.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul BLOG di Adobe.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Qual è il più sicuro Downloader di Youtube?

    Ecco l'elenco dei migliori downloader di video di YouTube. Sono usati da migliaia di persone da tutto il mondo
    Save the date: il 14 ottobre arriva WE CONNECT

    Save the date: il 14 ottobre arriva WE CONNECT

    8 aziende leader mondiali danno vita a un forum tecnologico con 33 presentazioni live
    Accelera l'adozione dell'AI per il monitoraggio infrastrutturale

    Covid: accelera l’adozione dell’AI per il monitoraggio infrastrutturale

    Nel 2020 il mercato vale 240 milioni di euro, il 20% in più rispetto al 2019
    Gigaset E720: il telefono cordless parlante

    Gigaset presenta il nuovo E720, il telefono cordless parlante

    Tecnologia, usabilità e funzioni innovative al servizio delle persone con disabilità fisiche
    Physics for Technologies and Innovation: ML alla Cattolica di Brescia

    Physics for Technologies and Innovation: Machine Learning alla Cattolica di Brescia

    Il percorso di studi è erogato in inglese con un’ampia scelta di corsi nei campi di Innovation Management e Data Science