La partnership strategica mira a sviluppare e promuovere congiuntamente le applicazioni 5G per clienti privati e commerciali

Abilitazione commerciale del 5G: 13,2 trilioni di dollari entro il 2035

Con il primo 5G Joint Innovation Center europeo Sunrise e Huawei – suo partner strategico – intendono sviluppare congiuntamente e promuovere le applicazioni 5G nel settore dei clienti privati e commerciali. Il 5G Joint Innovation Center supporta la realizzazione di un ecosistema 5G svizzero, mentre Sunrise e Huawei presentano dal vivo, in uno Showroom nella sede centrale Sunrise a Opfikon, le applicazioni 5G che sono già state lanciate e stanno per essere commercializzate.

“Grazie all’apertura del primo 5G Joint Innovation Center europeo, faremo un grande passo avanti in veste di principale fornitore 5G. Ciò che oggi presentiamo, mostra l’enorme potenziale delle applicazioni 5G nel settore dei clienti commerciali e privati. Mi rende particolarmente felice essere il primo fornitore al mondo a immettere sul mercato un Cloud Gaming Service con soluzione 4K tramite 5G”, afferma Olaf Swantee, CEO di Sunrise.

Nel Joint Innovation Center, Huawei gestisce anche un Openlab dotato di tecnologie all’avanguardia. Nell’Openlab, gli sviluppatori di applicazioni 5G hanno la possibilità di testare dal vivo, sotto reali condizioni, in una rete 5G End-to-End le loro applicazioni/soluzioni, prima di lanciarle sul mercato. A tale scopo Huawei mette a disposizione per il test componenti come sensori IoT e terminali.

“Il centro è molto importante per Huawei e per l’intero settore, entusiasma Haitao Wang, CEO di Huawei Svizzera. L’obiettivo è quello di stimolare l’ecosistema 5G della Svizzera mostrando applicazioni 5G reali per clienti commerciali e privati e supportando gli sviluppatori nello sviluppo e nel test delle applicazioni 5G. Con questo centro, stiamo guidando l’innovazione di 5G, una delle tecnologie chiave per il prossimo decennio.”

Smart Farming: Tecnologie ecologiche per una maggiore produzione

Anche il settore dell’agricoltura svizzera sta vivendo l’avvento della digitalizzazione. La Smart Farming viene utilizzata sempre più spesso e introduce grandi cambiamenti nel modo in cui viene visto e gestito il settore agricolo. Nell’ambito della nuova rete 5G, presso Agroscope Tänikon (Turgovia) vengono collaudate le tecnologie più all’avanguardia che mostrano all’allevatore, ad esempio, come ottimizzare la produzione di latte delle sue mucche e come osservare il loro comportamento alimentare. Lo scopo è quello di ottenere le migliori prestazioni grazie a uno stato di benessere ottimale dell’animale. Nel mondo dell’agricoltura, questo ingresso deve permettere di raggiungere ciò che il contapassi e il cardiofrequenzimetro hanno introdotto nella quotidianità degli sportivi dilettanti.

Inoltre, la trasmissione 5G rende possibile il trasferimento dati ad alta risoluzione e in tempo reale. In questo modo, l’allevatore potrà, ad esempio, osservare le mucche durante il parto direttamente tramite una videocamera ad alta risoluzione. Così risparmierà inutili controlli nella stalla e potrà sapere in ogni momento come stanno le sue mucche.

I sensori presenti nel collare rilevano le ruminazioni ritmiche e riconoscono se l’animale è predisposto all’accoppiamento grazie al cambiamento del suo comportamento. Ciò è importante perché le mucche ad alto rendimento reagiscono in maniera sensibile e spesso non restano più gravide. Ed è fondamentale capire il momento ottimale per l’inseminazione. Ad oggi questa tecnologia è ancora in fase di sviluppo e di prove sul campo. In futuro, le nuove modalità di trasmissione del 5G permetteranno di mettere in funzione tali sensori senza particolari difficoltà d’istallazione e di leggere direttamente i risultati sullo smartphone. Questa tecnologia offre un enorme potenziale per una gestione dell’allevamento efficiente e consona alla specie.

Sul campo, i dati del drone possono essere inviati direttamente al cloud per l’elaborazione tramite antenne 5G, in modo che l’agricoltore possa seguire in tempo reale i risultati. Con i droni, ad esempio, è possibile misurare il contenuto di azoto delle piante, dosando in maniera precisa il concime con un conseguente risparmio delle risorse. Grazie a questa nuova tecnologia, gli agricoltori sanno in ogni momento quanto concime utilizzare nei loro campi.

I robot a guida autonoma stanno per entrare in campo. L’azienda Ecorobotix di Yverdon dispone già, ad esempio, di prototipi molto ben sviluppati e ne sta pianificando il lancio nel mercato. In futuro, le tecnologie di trasmissione veloce 5G lo renderanno possibile in futuro spostare le immagini nel Cloud subito dopo aver scattato le foto dei campi. Gli agricoltori possono raccogliere le immagini e modificarle per l’analisi.

Smart Manufacturing 5G come fattore chiave per la digitalizzazione nell’industria

L’azienda industriale internazionale GF Machining Solutions si concentra sulle tecnologie di produzione ad alta precisione. In questo settore, il 5G supporta la realizzazione di soluzioni innovative per l’ottimizzazione del parco macchine e del processo produttivo.

Con la rete 5G Sunrise, GF Machining Solutions di Bienna ha gettato le fondamenta per la fabbrica del futuro. Il 5G implementa con la massima precisione le applicazioni necessarie per una produzione il più possibile ininterrotta. Nell’intero stabilimento sono stati installati dei Gateway 5G. Le macchine ora possono essere posizionate ovunque all’interno della fabbrica. Nello stabilimento viene misurata la velocità di download e di trasmissione superiore a 1,1 Gbit/s, che è circa dieci volte superiore rispetto a prima. Così GF Machining Solutions può collegare le sue macchine senza fili in maniera sicura e con una latenza ridotta ai suoi servizi Cloud e alle sue infrastrutture.

La rete 5G consente in questo modo di effettuare la manutenzione preventiva quasi in tempo reale: secondo questo concetto, il sistema può prevedere o stabilire quando la macchina necessita di manutenzione e di interventi. È possibile ridurre o evitare del tutto i tempi di interruzione, aumentare la durata di funzionamento dei macchinari e ridurre i costi.

Sunrise 5G-Game Cloud: Next-Gen Smartphone Gaming

Come primo fornitore al mondo, Sunrise presenta la nuova generazione di smartphone Gaming: Con il 5G per la prima volta è possibile offrire un 4K-Gaming per gli apparecchi di supporto. A novembre di questo anno Sunrise lancerà, insieme al partner di piattaforma Gamestream, l’app 5G Sunrise Game Cloud.

Secondo un’attuale studio ZHAW una persona su tre in Svizzera gioca almeno una volta alla settimana con un videogioco, e nel 46 % dei casi lo fa preferibilmente attraverso lo smartphone. Grazie al tempo di latenza ridotto della rete 5G Sunrise, il Cloud Gaming con grafica High-End diventa realtà anche per lo smartphone. La rete 5G Sunrise garantisce un collegamento stabile con un tempo di latenza ridotto, per un’esperienza di gioco senza ritardi e un’ampia larghezza di banda per giochi ad alta risoluzione fino a 4K (con HTC Hub o PC).

L’app Game Cloud di Sunrise offre 50 giochi da console High-End, tra i quali vi sono giochi popolari come Rise of the Tomb Raider, DiRt Rally2.0 (in 4K) oppure Roland Garros Tennis World Tour 2019 Edition e viene offerta come Flatrate per Smartphone ad un prezzo mensile di CHF 9.90. L’app sarà disponibile per i clienti Sunrise 5G nell’Android Play Store per smartphone 5G e su www.sunrise.ch anche per altri apparecchi (Multiscreen).

Già da oggi i clienti 5G Sunrise possono registrarsi e ricevere in regalo un Gaming Controller per smartphone.

Il 5G rende le trasmissioni live più immaginative

Sunrise è «First on 5G» e di questa tecnologia rivoluzionaria beneficiano anche lo stadio St. Jakob-Park di Basilea e la Weisse Arena Laax.

In estate al St Jakobs Park di Basilea è stato annunciato il 5G Smart Stadium. Grazie a una nuova infrastruttura LAN e Wi-Fi che si collega a fotocamere Ultra-HD, a schermi, a sensori e ad altri apparecchi, è possibile raggiungere la velocità massima di 10 Gbit/s. L’infrastruttura interna e la rete 5G di Sunrise permettono di vivere nel futuro al St. Jakob-Park un’esperienza Smart-Stadion, offrendo agli spettatori replay istantanei, funzioni multi-camera, visite virtuali dello stadio e ulteriori Fan Engagement opportunità: un valore aggiunto essenziale nelle partite in casa della FCB.

La trasformazione digitale è di fondamentale importanza anche per il turismo. Il 5G offre la possibilità di continuare a crescere nella digitalizzazione e di offrire agli ospiti un valore aggiunto decisivo nel «Customer Journey» digitale. A novembre 2019, Sunrise mette in funzione a Laax sul Crap Sogn Gion (2252 metri sul livello del mare) la prima rete 5G standardizzata in una stazione sciistica. Grazie al 5G, nell’intero comprensorio sciistico di Laax vi saranno collegamenti Internet mobili a banda larga super veloci, video live a 360° senza interruzioni in qualità 8K, esperienze di Augmented Reality come, ad es., giri in mountain bike e streaming live di sport invernali, eventi vari, ecc., grazie all’uso di droni.

First on 5G

Sunrise offre già oggi la più grande rete 5G, coprendo oltre 309 città e località. Questa cifra tiene conto solo delle località in cui il 5G copre almeno l’80 % della popolazione locale. In generale, molte altre città/località oltre alle 309 summenzionate hanno accesso alla rete 5G, comprese alcune zone di grandi città come Zurigo. È possibile trovarle sulla mappa delle coperture mediante ricerca della località e dell’indirizzo.

Qui tutti i dettagli sulla rete 5G Sunrise.