Premiere Pro si arricchisce di una nuova funzionalità per i videomaker basata su Adobe Sensei, la AI di Adobe, per ottimizzare i flussi di lavoro

Adobe presenta la nuova funzionalità Auto Reframe

Il palcoscenico di IBC, evento annuale dedicato al mondo dell’entertainment e del broadcast, ha fatto da teatro ad Adobe per l’annuncio di Auto Reframe, una nuova funzionalità di Premiere Pro che utilizza Adobe Sensei, l’Intelligenza Artificiale di Adobe.

Mostrata in anteprima come Smooth Operator durante Adobe MAX dello scorso anno, questa nuova funzionalità consente di ridimensionare e riformattare contenuti video adattandoli in modo intelligente alle diverse tipologie di schermo, orizzontale, verticale e 16:9 per esempio, consentendo ai videomaker di risparmiare ore preziose automatizzando il noioso compito di riformattare manualmente i contenuti ogni volta che entra in gioco una piattaforma video diversa. Auto Reframe può essere utilizzato sulla singola clip o su intere sequenze.

Caratteristiche principali:

  1. Mettiti subito al lavoro: Con Premiere Pro, l’editing inizia non appena i media sono disponibili.
  2. Inizia più vicino al traguardo: Crea i tuoi modelli di progetto e standardizza il tuo flusso di lavoro.
  3. Editing efficiente: Flussi di lavoro flessibili consentono agli editor di lavorare come pensano in Premiere Pro.
  4. Porta la grafica all’editor: I modelli di Motion Graphics portano After Effects nell’editor con disegni personalizzabili per la grafica animata, titoli, terzi inferiori e altro ancora.
  5. Aggiustare l’audio molto più velocemente: Il pannello Essential Sound rende il mixaggio audio sorprendentemente facile e incredibilmente veloce.
  6. Flussi di lavoro ottimizzati per un’esportazione più rapida: Fornisce un output ottimizzato di precisione per qualsiasi piattaforma o sistema di playout.
  7. Integrazione significa accelerazione: Oltre 300 partner tecnologici ampliano la piattaforma di produzione Adobe, consentendo alle case di produzione di risparmiare denaro e consegnare più velocemente.