L’entrata in vigore del regolamento europeo ha generato molta confusione al riguardo, ponendo nuove sfide alle organizzazioni

Campagne data-driven: gli effetti del GDPR

Lo scorso 10 settembre si è svolto il primo evento di Deloitte Digital con la partecipazione di Google in Italia. Scopo dell’incontro, mettere in luce il rispetto della privacy e l’ottemperanza al GDPR nella definizione delle strategie di marketing. Le campagne data-driven sono un potentissimo strumento di marketing, anche per la loro capacità di misurare l’impatto delle attività implementate sul business, con l’obiettivo di essere sempre più efficaci e ROI oriented. La disponibilità di dati di qualità e la possibilità di utilizzarli è condizione fondamentale di queste campagne.

È innegabile che l’entrata in vigore del regolamento generale sulla protezione dei dati abbia generato confusione sull’effettiva fattibilità e sulla gestione degli stessi e abbia posto le aziende di fronte a nuove sfide e criticità. Le normali interazioni con i clienti attuali e potenziali, come pure le azioni commerciali, attraverso i diversi canali digitali di contatto, devono tenere conto di una pluralità di requisiti normativi, alcuni applicabili in tutti i paesi, altri di natura locale, che devono essere normalizzati e armonizzati al fine di garantire il successo delle iniziative di business.

L’incontro del 10 settembre si è posto come il primo passo di una serie di iniziative volte a portare chiarezza nel settore. Durante l’evento si è approfondito come utilizzare al meglio ed in modo responsabile il potenziale dei dati in ambito digital marketing e media campaign nel nuovo contesto normativo. È stata l’occasione per analizzare gli impatti sul business, evidenziare le tendenze, generare spunti per affrontare la nuova regolamentazione e continuare a massimizzare i benefici del Data-Driven Marketing.

Riccardo Plata, Partner di Deloitte Digital, ha dichiarato: “Deloitte supporta le aziende nelle loro trasformazioni digitali, consapevole dell’impatto che il regolamento generale sulla protezione dei dati ha avuto sul business e sulle strategie di digital marketing. Insieme a Google, vogliamo aiutare le aziende a capire come è possibile cogliere le opportunità del marketing data-driven, nel rispetto delle scelte espresse degli utenti.”

Affrontando i grandi temi relativi al data-driven marketing, Deloitte Digital si occupa di supportare clienti e partner in:

  1. Multicanalità e raccolta dei dati dei clienti
  2. Iniziative digitali, finalità del trattamento e basi di legittimità
  3. Flussi di dati operativi e modelli organizzativi
  4. Flussi di dati operativi e presidi tecnici
  5. Le comunicazioni elettroniche nel regime di opt-in
  6. La non ambiguità dei consensi, come base per le comunicazioni elettroniche
  7. Gli impatti dei processi digitali sui diritti e le libertà degli interessati
  8. L’importanza della gestione dei diritti nelle iniziative digitali
  9. La progettazione delle iniziative, in un’ottica di privacy by design e by default
  10. Circolarità e utilizzabilità dei dati all’interno dei grandi gruppi