Home Tecnologie Intelligenza Artificiale Sas investe 1 miliardo di dollari nell’intelligenza artificiale

Sas investe 1 miliardo di dollari nell’intelligenza artificiale

-

Tempo di lettura: 2 minuti

1 miliardo di dollari investiti nell’intelligenza artificiale nei prossimi 3 anni. Una somma molto importante quella che SAS ha deciso di destinare a questa innovativa tecnologia. L’obiettivo è infatti quella di combinare l’AI con gli analytics in modo da offrire alle aziende di tutto il mondo soluzioni ancora più performanti, affidabili e flessibili.

In particolare, l’investimento di SAS è destinato a:

  • integrare diverse tipologie di dati in real-time anche per l’edge computing
  • facilitare il data management e il data governance alla luce soprattutto delle vigenti normative come il GDPR
  • sviluppare nuove funzionalità analitiche predittive, grazie anche all’apertura al mondo open source delle soluzioni Sas
  • favorire lo sfruttamento dei benefici apportati dallo spostamento dei dati in cloud
  • migliorare la gestione dei modelli analitici in presenza di diversi algoritmi di analisi dei dati
  • ottimizzare l’intelligent decisioning grazie alla combinazione tra gli analytics e le decisioni di business

Al fine di accrescere i risultati del proprio dipartimento di ricerca e sviluppo SAS ha avviato collaborazioni con altre realtà come Accenture, Cisco, Deloitte, Intel e NVIDIA proprio in ambito intelligenza artificiale e machine learning.

Particolare attenzione è rivolta anche alla formazione dei clienti: sono previsti corsi di formazione in aula, ma anche e-learning e programmi di certificazione per aiutare i data scientist a trovare lavoro. Saranno inoltre aumentate le risorse destinate ai servizi professionali e nei centri di eccellenza.

SAS sta integrando le funzionalità di Intelligenza Artificiale nella propria piattaforma e nelle soluzioni di data management, customer intelligence, fraud & security intelligence e risk management, e nella applicazioni per diversi settori come finance , pubblica amministrazione, sanità, manufactoring e retail. Vogliamo infatti supportare le aziende nell’individuare potenziali frodi, gestire meglio i rischi, combattere patologie e fornire servizi di qualità a clienti e cittadini” ha spiegato Mirella Cerutti, Country Manager SAS Italy.

Sono già numerose le imprese che hanno deciso di abbracciare l’Intelligenza artificiale di SAS: la startup olandese SciSport utilizza il compurter vision e l’AI per comprendere le dinamiche di gioco per le partite di calcio. Connexions Loyality ha scelto l’intelligenza artificiale per le attività di fidelizzazione dei clienti finali, mentre il gruppo bancario giapponese Daiwa Securities ha sviluppato un sistema per consigliare i prodotti migliori ai propri clienti.

  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Esselunga integra i pagamenti pagoPA grazie a Satispay

    Esselunga integra i pagamenti pagoPA grazie a Satispay

    Il nuovo servizio B2B di Satispay permette ai cittadini di pagare tutto alla cassa del supermercato
    Digitalizzazione: come cambia il ruolo degli HR?

    Digitalizzazione: come cambia il ruolo degli HR?

    Solo la metà delle aziende italiane ha un budget dedicato alla trasformazione digitale
    Italia ultima in Europa per utilizzo dell'eGovernment

    Italia ultima in Europa per utilizzo dell’eGovernment

    Solo il 25% dei cittadini utilizza servizi digitali per interagire con la PA, contro una media europea del 60%
    Innovazione: la corsa ad ostacoli degli esperti in R&S

    Scaling Innovation: sfruttare il potenziale delle nuove tecnologie

    Mentre alcune organizzazioni hanno saputo accelerare l’adozione dell’innovazione su scala, altre sono ancora in difficoltà
    Skebby.it: SMS marketing & service per i commercialisti

    Skebby lancia l’avanzata funzionalità SMS Link Analytics

    Questa funzionalità consente di aggiungere un link tracciabile agli SMS per misurare l’engagement e ottenere diverse informazioni utili a pianificare al meglio le successive attività in base alle interazioni del destinatario.