Attivato a partire dal prossimo anno accademico, il corso di laurea è stato progettato a partire da un intenso confronto dell’Ateneo con il mondo industriale, le associazioni di categoria e le realtà del territorio

Parte a Firenze la laurea magistrale in Ingegneria gestionale
Tempo di lettura: 1 minuto

Nei prossimi anni, la richiesta di competenze sulla progettazione e la gestione dei fattori della produzione di un oggetto o di un servizio crescerà sempre di più. Per rispondere a questa esigenza, dal prossimo anno accademico 2019-2020 l’Università di Firenze attiverà il corso di laurea magistrale in Ingegneria gestionale. La novità è frutto di un intenso confronto dell’Ateneo con il mondo industriale, le associazioni di categoria e le realtà del territorio: al nuovo percorso, che si pone in diretta continuità con la laurea triennale in Ingegneria gestionale (attiva da tre anni), sarà possibile accedere anche dai percorsi di primo livello in Ingegneria meccanica e Ingegneria informatica.

La laurea magistrale fiorentina si colloca nell’area dell’ingegneria industriale ma il piano di studi include, accanto alla gestione della filiera produttiva, le competenze necessarie per affrontare le sfide dell’industria 4.0 e approfondire il fenomeno della digitalizzazione dei processi.

La figura professionale, molto richiesta nelle imprese ma cercata anche dalle pubbliche amministrazioni, si occuperà perciò di personale, macchine e impianti, così come di innovazione e risorse economiche e finanziarie. Ma le sue competenze spazieranno anche dagli approvvigionamenti di materie prime all’assemblaggio, fino alla gestione del magazzino, senza dimenticare l’automazione e le nuove tecnologie, l’analisi dei big data e la supply chain, la catena di distribuzione di un prodotto dal fornitore al cliente.

“Si tratta di una novità molto significativa anche in termini di placement – commenta Mario Tucci, referente dell’Università di Firenze per l’attivazione del percorso formativo; nel suo Rapporto 2018 il Consorzio interuniversitario AlmaLaurea, a livello nazionale, registra per i laureati magistrali in Ingegneria gestionale un tasso di occupazione a un anno dalla laurea pari al 92,2%.”