TecAlliance

TecAlliance e Continental hanno sviluppato una ricerca congiunta per progettare il primo assistente vocale digitale specificamente pensato per le autofficine, destinato a fornire ai meccanici un sistema di controllo vocale che li aiuti durante l’ispezione iniziale dei veicoli.

Ora le due aziende presentano un Proof of Concept in occasione della Automechanika. L’assistente vocale digitale è basato su Cortana per versione desktop e mobile; attualmente dispone di oltre 200 comandi in tedesco ed inglese che consentono di controllare 24 diverse azioni. In più gli utenti avranno accesso a 22,8 milioni di tempi indicativi di lavoro e 3,9 milioni di manuali di riparazione. Il tutto è reso possibile grazie all’interfaccia dati di riparazione e manutenzione (RMI) di TecAlliance, fornitore di soluzioni avanzate, leader nella gestione dei dati per l’Automotive Aftermarket.

Soluzione innovativa sviluppata in collaborazione con il cliente

L’assistente vocale andrà preferibilmente impiegato per l’ispezione dei veicoli da parte dei meccanici, ma la gamma di altri utilizzi all’interno dell’autofficina è vasta e versatile. Il sistema di controllo vocale potrebbe esprimere appieno il suo potenziale integrandolo in una soluzione di gestione per l’autofficina, che consente ad esempio la visualizzazione di prezzi e disponibilità di ricambi o la trasmissione dati alla contabilità, una volta ultimato l’incarico, per la fatturazione al cliente. Forti delle esperienze maturate in passato, gli esperti di TecAlliance hanno sviluppato il prototipo in tre mesi.

“La disponibilità e l’accessibilità alle informazioni su veicoli e prodotti sono la chiave per il successo dell’autofficina. Grazie all’assistenza vocale è possibile ottimizzare procedure quali l’ispezione del veicolo all’accettazione e l’accesso a informazioni rilevanti per la riparazione direttamente dal veicolo stesso”, ha spiegato Jürgen Buchert, AD di TecAlliance. “Inoltre, l’assistenza vocale è un buon esempio di come sia possibile sviluppare assieme al cliente soluzioni innovative per affrontare le sfide dell’Automotive Aftermarket digitale. Iniziative innovative del genere hanno potenzialità di confluire in nuovi modelli commerciali.”

Per Continental il sistema di controllo vocale è un elemento d’innovazione nel campo della corsa alla digitalizzazione nelle autofficine: “Siamo persuasi che il semplice accesso alle conoscenze e processi efficienti siano la chiave per il successo dell’officina. Entrambi traggono benefici dalla digitalizzazione e pertanto lavoriamo intensamente affinché tali vantaggi siano alla portata delle officine operanti nell’Automotive Aftermarket“, ha dichiarato Matthias Rödler, Head of Business Process Development di Continental.

Al momento, questa azienda tecnologica sta sviluppando altri progetti innovativi per il futuro digitale dell’autofficina. “Ci interessa individuare quali innovative tecnologie del settore B2C possano essere trasferite con un vero margine di guadagno a quello B2B”, aggiunge Matthias Rödler. “La collaborazione con TecAlliance è stata fonte di forte ispirazione; la realizzazione è stata tempestiva e competente.”

Quale sarà il futuro dell’alleato digitale nell’Automotive Aftermarket e se verrà affiancato da un “Remote Vehicle Data Plattform” di Continental, dipenderà, a detta del fornitore del settore automobilistico, anche dall’interesse che la nuova offerta riscuoterà in occasione di Automechanika.

Chi desidera conoscere personalmente l’assistente vocale digitale, troverà il Proof of Concept esposto fino al 15 settembre 2018 nello stand di Continental (Forum, Stand A03/05).