Home News ERP Microsoft Navision, passato, presente e futuro

ERP Microsoft Navision, passato, presente e futuro

-

Tempo di lettura: 7 minuti

Navision, gestionale ERP di semplice utilizzo e strutturato idealmente per supportare l’organizzazione aziendale, è attualmente il software leader del mercato delle soluzioni gestionali per le piccole e medie imprese (PMI). Non a caso il software Navision è localizzato in 44 nazioni del mondo ed è utilizzato da oltre 100.000 aziende che ne hanno tributato il successo.

In quanto elemento essenziale per l’azienda che vuole stare al passo coi tempi, è molto importante mantenere il gestionale Microsoft Dynamics NAV sempre aggiornato, allo scopo di renderlo il più efficiente possibile e di beneficiare delle nuove funzionalità che vengono aggiunte periodicamente da Microsoft.

“La scelta del partner NAV è determinante nell’aggiornamento del programma, in quanto solo un partner qualificato assiste costantemente, informa sull’esistenza degli aggiornamenti e mette a disposizione del cliente la propria esperienza per offrire le personalizzazioni più adatte. Dynamics Consult crede e persegue continuamente questi obiettivi” dice Davide Gianardi (CEO)

Un gestionale che esiste dal 1987

Prima di arrivare ad essere il prodotto di successo attualmente in commercio, il programma Navision ha subìto una serie di trasformazioni ed è tutt’ora in continuo aggiornamento; tali modifiche e nuove implementazioni hanno permesso di perfezionare ed implementare un sistema che, ad oggi, è in grado di massimizzare i processi dell’azienda cui viene applicato.

Navision vede la luce, nella sua prima versione, nel lontano 1987, e solo tre anni dopo viene lanciata la versione 3.0, in cui l’utente ha la possibilità di gestire processi molto più avanzati rispetto al passato.

Nel 1995 viene sviluppata la prima soluzione di Navision destinata alla contabilità; col passare del tempo questa funzione nel tempo occuperà una posizione sempre più rilevante in Navision divenendo la caratteristica più apprezzata, tanto da diventare una delle principali motivazioni per cui le aziende sceglieranno di dotarsi del gestionale NAV.

Due anni più tardi il gestionale NAV viene arricchito di ulteriori funzionalità di gestione dei contatti (CRM) e nel 2000 Microsoft arriva a lanciare il Portale Utente del programma Navision, che è la prima soluzione al mondo basata su Microsoft Digital Dashboard.

Nel 2005 Microsoft cambia i nomi delle applicazioni Microsoft Business Solutions in Microsoft Dynamics. Allo stesso tempo, il nome del programma Navision viene cambiato in NAV. Ecco perché molto frequentemente in questa sezione del sito il gestionale viene chiamato Microsoft Dynamics NAV o, più semplicemente, abbreviato in NAV. Conoscere la storia e l’evoluzione delle terminologie aiuta ad evitare la confusione che potrebbe generarsi in chi legge e vede uno stesso prodotto assumere vari nomi.

Nel 2008 viene rilasciata la nuova versione del gestionale NAV contraddistinta dal nome Dynamics NAV 2009; si succedono poi ulteriori aggiornamenti, per arrivare, nel 2010, a Dynamics NAV 2009 R2, che comprende, tra le migliorie e modifiche, la tanto attesa integrazione tra Dynamics CRM e Dynamics NAV.

A seguire, il programma Navision continua ad essere oggetto di modifiche e migliorie, tanto che nel 2012 viene presentata Dynamics NAV 2013, una versione molto importante per le funzionalità presenti a livello sia applicativo che tecnologico, capaci di offrire consistenti benefici sia ai clienti finali, sia ai partner. Questa soluzione segna la fine del “classic client”, che è il concetto dal quale Microsoft Dynamics NAV nacque.

La roadmap che ha visto avvicendarsi i successivi aggiornamenti, fino ad arrivare ai giorni nostri, è schematizzata nella grafica qui sotto:

nav2

NAV: Client Web e App per dispositivi Mobile

Nell’epoca attuale, dove tutto (o quasi) acquisisce carattere digitale, per un’azienda è fondamentale rimanere al passo e trasformare la propria struttura ed il proprio business secondo le tendenze di mercato; per questo diventa importante poter accedere alle informazioni in qualsiasi luogo e con qualsiasi dispositivo, per non rimanere vincolati al proprio Personal Computer in ufficio.
Per tutti questi motivi, dalla versione 2016 del programma Navision sono state introdotte migliorie in tal senso, che vanno dalla possibilità di scegliere se installare il gestionale NAV in locale (sui propri server aziendali) oppure in cloud (Dynamics Consult ha una propria offerta Cloud), fino alla possibilità di utilizzare il gestionale Navision dal browser di Internet o da applicazioni per tablet e smartphone.

L’utilizzo in mobilità incontra l’esigenza di chi viaggia spesso e di chi vuol rendere proficui anche tempi altrimenti improduttivi, come quelli degli spostamenti quotidiani casa-lavoro e viceversa ed anche quelli di viaggio in treno o aereo.

Quali aree copre Microsoft NAV

Microsoft Dynamics NAV è un gestionale ERP che consente di supportare l’azienda in molti processi, toccando diversi ambiti a seconda del pacchetto di utilizzo scelto dal cliente (a riguardo è utile consultare MICROSOFT DYNAMICS NAV: PREZZO E MODALITÀ) e delle eventuali integrazioni. Questa versatilità e ricchezza del sistema rende Microsoft Dynamics Nav utilizzabile per:

  • Gestione finanziaria e contabilità (gestione flussi di cassa, risorse e conti bancari);
  • Supply chain (gestione attività di produzione e inventario, nonché ordini e fornitori);
  • Settore Acquisti e Vendite (gestione contatti, opportunità di vendita);
  • CRM;
  • Logistica e Magazzino;
  • Commesse e Progetti (redazione stime, tracciamento dei progetti);
  • Gestione assistenza (contratti di servizio);
  • Business intelligence e report (visione completa dell’azienda e dei numeri che servono a prendere decisioni consapevoli).

Vantaggi nella scelta di NAV

I principali vantaggi per le aziende che scelgono di installare il programma Navision si possono così riassumere:

  • aumento della produttività reso possibile dall’interfaccia semplice e intuitiva del gestionale NAV, studiata per consentire agli utenti di accedere in modo veloce alle informazioni di cui hanno bisogno;
  • rapidità delle operazioni: le attività possono essere portare a termine rapidamente grazie alle funzioni di esportazione dei dati in Microsoft Office;
  • ottimizzazione delle strategie decisionali: le funzionalità avanzate di Microsoft Dynamics NAV consentono di fornire tutte le informazioni necessarie per prendere le decisioni corrette a livello di controllo dei processi aziendali e della reattività ai cambiamenti;
  • personalizzazione della soluzione, studiata e strutturata in base alle singole esigenze specifiche dell’azienda; ciò è reso possibile dall’architettura aperta del gestionale NAV, che consente lo sviluppo di tutte le personalizzazioni richieste dal caso di fattispecie.

Nuove funzionalità per facilitare la gestione amministrativa e contabile

L’ultima versione rilasciata del programma è Microsoft Dynamics NAV 2017, che è il gestionale NAV in grado di combinare la flessibilità e l’innovazione digitale nei procedimenti di business per garantire supporto completo e funzionalità avanzate per ogni processo aziendale coinvolto.

Con Microsoft Dynamics NAV 2017, inoltre, i mondi della produttività individuale e di quella di business vengono unificati; in quest’ottica sono state aggiunte nuove funzionalità riguardanti la sincronizzazione dei contatti.

Altre integrazioni riguardano le performance finanziarie dell’azienda, che nell’attuale versione del programma Navision consentono, attraverso una serie di nuovi strumenti, di effettuare controlli sull’andamento molto più velocemente che in passato.

Infine, relativamente al tema dei pagamenti, con il nuovo gestionale NAV è possibile unire le transazioni di clienti, fornitori e banca. Non solo: è stata integrata un’ulteriore funzionalità per la quale è possibile inserire link per il pagamento on-line direttamente sulle fatture, semplificando quindi l’intero processo.

Roadmap ed evoluzioni future di NAV…2018R2

Lo sviluppo di Microsoft Dynamics NAV è continuo e le sue tappe sono già state ben definite, come mostra l’immagine qui sotto che propone la roadmap dell’evoluzione del prodotto Navision, gestionale.

nav3

Ad oggi, sono stati progettati investimenti e nuovi rilasci fino alla fine del 2018, entro la quale verrà lanciata la versione Microsoft Dynamics NAV 2018.

Ma una tappa determinante della roadmap è quella che riguarda Dynamics 365 “Tenerife”, il software che verrà rilasciato nella prossima primavera e che si caratterizza sin d’ora per l’aspetto relativo al deployment. Il futuro gestionale, infatti, prevederà esclusivamente l’utilizzo in cloud, per cui non sarà più possibile scegliere un’installazione on premise (in locale) sui server aziendali.

Tale scelta si allinea con quanto avviene da tempo per molti applicativi e comporta diversi vantaggi tra cui l’aggiornamento automatico del programma, l’indipendenza dal sistema operativo e da eventuali software di complemento, la possibilità di utilizzo su varie postazioni senza richiedere grandi risorse locali, specie di occupazione di memoria di massa.

Nello stesso periodo verrà messa a disposizione la nuova release del programma Navision, ossia Dynamics NAV 2018 R2, mentre per il futuro Microsoft ha in progetto un nuovo software che nascerà dalla convergenza delle ultime due soluzioni e che manterrà il nome di Dynamics 365 “Tenerife”; questo prodotto beneficerà di una distribuzione flessibile in quanto per esso è prevista sia la soluzione on premise sia quella in cloud, per andare a soddisfare le esigenze di tutta la clientela.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Didattica online, solo il 13% delle scuole era pronto

    Didattica online, solo il 13% delle scuole era pronto

    Secondo il 47% dei genitori la scuola dei figli non era preparata e la DaD è stata implementata come misura provvisoria
    L'impegno di Google per la sostenibilità ambientale

    L’impegno di Google per la sostenibilità ambientale

    La prima grande azienda tecnologica che si impegna a operare 24 ore su 24 senza emissioni di carbonio entro il 2030
    La chiave per superare la crisi? Per 8 imprese su 10 è la formazione

    La chiave per superare la crisi? Per 8 imprese su 10 è la formazione

    Per il 2021 si privilegerà un approccio blended con un crescente mix di modalità per potenziare soprattutto le soft skill
    Backup LTE TWT

    TWT Backup LTE: connessione 4G per garantire la business continuity

    Ideale per le imprese che non possono permettersi interruzioni di connettività grazie alla clonazione dell’IP che consente di mantenere la continuità di tutti i servizi avanzati
    Canali di vendita: necessario un cambiamento del mix

    Canali di vendita: necessario un cambiamento del mix

    Con le nuove abitudini dei consumatori è necessario che i canali online coprano le perdite di quelli tradizionali