Home Case History Il Vaticano sceglie la fibra di Interoute per il suo nuovo portale...

Il Vaticano sceglie la fibra di Interoute per il suo nuovo portale unificato

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Interoute, con la sua rete in fibra ottica di nuova generazione, supporterà il lancio del nuovo portale online della Segreteria per la Comunicazione del Vaticano. Per rispondere alle sfide dell’ambiente digitale contemporaneo, il Vaticano ha deciso di ricorrere ad un portale che inglobi tutti i tradizionali canali di comunicazione (radio, tv e casa editrice) in un punto di accesso unitario. Grazie al nuovo sito, gli utenti potranno trovare facilmente le informazioni desiderate, e avranno a loro disposizione contenuti multimediali, multi-device e multiculturali.

Francesco Masci, a capo della Direzione Tecnologica della Segreteria per la comunicazione (Spc) della Santa Sede, afferma: “Il ripensamento del sistema comunicativo della Santa Sede è passato attraverso un cambio tecnologico importante perché il mondo del web, quello del broadcasting e quello dell’editoria potessero fondersi in un’unica realtà. A fianco del portale avremo altri servizi e stiamo anche pensando ad altri progetti per distribuire contenuto multimediale di qualità direttamente agli utenti, come documentari o altre produzioni importanti. La rete in fibra di Interoute è la base tecnologica per abilitare questo progetto all’avanguardia”.

L’accesso diretto alla dorsale digitale di Interoute, con la sua struttura in fibra ottica, è fondamentale nella realizzazione di questo ambizioso progetto, da qui anche il nome scelto per questo nuovo progetto, “Backbone” (spina dorsale). Interoute è infatti proprietaria di una rete privata che comprende 72.000 chilometri di fibra in tutta Europa. La fibra ottica di Interoute è essenziale per supportare la trasformazione digitale della strategia comunicativa vaticana, perché fornisce una rete sicura, scalabile e performante. La fibra ottica di Interoute, infatti, permette una trasmissione di dati più veloce e fluida, non perde di efficacia nella lunga distanza e garantisce il mantenimento della qualità dei contenuti, soprattutto quelli audio-video che necessitano di grandi capacità trasmissive.

Il progetto ha visto una stretta collaborazione tra SPVC e Interoute, al fine di trovare le soluzioni migliori anche in ambiti molto vincolanti. Il progetto, infatti, ha comportato anche la posa di cavi in uno dei siti religiosi, culturali, e artistici più importanti del mondo: Città del Vaticano.

Simone Bonannini, Vice President of Southern Europe, CEE e MEA di Interoute, ha commentato “Siamo stati onorati di mettere a disposizione della SPCV tutta la nostra decennale esperienza. Interoute ha costruito l’infrastruttura di backbone che in Europa abilita la digital transformation di grandi organizzazioni con presenza globale. Grazie all’esperienza del nostro team tecnico, che ha cablato una delle reti più estese d’Europa, abbiamo maturato il know how e la competenza per affrontare questo progetto, unico nel suo genere, rispettando i tempi di consegna e i vincoli imposti dal patrimonio artistico culturale del sito.”

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    La trasformazione organizzativa? Passa dalla Trasformazione Social

    Trasformazione Social e rivoluzione organizzativa

    I social aiutano a stabilire relazioni con gli stakeholder, aumentano il valore del brand e accelerano la trasformazione digitale
    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Estate 2020: 7 italiani su 10 scelgono i pagamenti contactless

    Le regioni del sud, con in testa la Campania, spiccano nell'utilizzo di questa tecnologia
    TCL amplia la gamma prodotti con i nuovi tablet Alcatel

    TCL amplia la gamma prodotti con i nuovi tablet Alcatel

    Dispositivi pensati per soddisfare le nuove esigenze didattiche e lavorative dei consumatori
    Afone e Cloud Finance insieme per la Fatturazione elettronica

    Afone Participations e Cloud Finance insieme per la Fatturazione elettronica

    Le PMI italiane disporranno di uno strumento di gestione innovativo
    L'effetto del lockdown sulla mobilità aziendale

    L’effetto del lockdown sulla mobilità aziendale

    In aumento non solo le minacce, ma anche i problemi relativi ai dispositivi mobili per i dipendenti e alla rete