Home Vertical .ing Webinar: Intelligenza artificiale e responsabilità dell'ingengere

Webinar: Intelligenza artificiale e responsabilità dell’ingengere

-

Tempo di lettura: 3 minuti

L’intelligenza artificiale è certamente una tecnologia strategica che offre molti vantaggi per i cittadini, l’economia e la società ma è necessario interrogarsi sui limiti, o meglio, sulle prospettive del suo sviluppo e utilizzo.

Infatti, tale tecnologia non è “neutrale”, in quanto modifica il contesto e la vita delle persone e dipende dalle motivazioni per le quali viene realizzata, dalle modalità della sua implementazione nonché dai suoi effetti.

Dunque, rappresenta una “questione morale” in quanto chi progetta, produce e distribuisce sistemi di intelligenza artificiale può potenzialmente danneggiare o beneficiare le persone, le organizzazioni e la società.

Come progettare e realizzare una tecnologia di intelligenza artificiale “responsabile”? Come “porre al centro la Persona” e rispettare realmente i diritti umani fondamentali? Per tali motivi è necessario che i professionisti della intelligenza artificiale, e in particolare modo gli ingegneri, abbiano una specifica competenza etica quali progettisti e sviluppatori.

Il convegno – destinato a ingegneri, studenti di ingegneria e altri professionisti – intende sensibilizzare e motivare sulla necessità di sviluppare una competenza etica, quale nuova soft skill richiesta ai professionisti per partecipare e governare lo sviluppo delle applicazioni dell’intelligenza artificiale in una prospettiva etica.

L’evento si tiene on-line attraverso la piattaforma Zoom, per registrarsi è necessario rispondere al presente invito per poter ricevere il link per l’accesso.

PROGRAMMA

ore 16.00     Benvenuto e introduzione
Bruno Finzi, Presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Milano
Piero Torretta, Presidente UNI
Ruggero Lensi, Direttore generale UNI (Chairman)

ore 16.30    Cosa è l’intelligenza artificiale e quali sono le straordinarie potenzialità delle sue applicazioni? Quali sono i limiti dell’intelligenza artificiale? Non sarà possibile che un computer acquisisca consapevolezza e autonomia di giudizio etico. È necessario comprendere che “il computer faccia le cose meccaniche meglio di come le facciamo noi, ma con la supervisione umana e l’intelligenza umana”.
INTERVISTA a Federico Faggin, Fisico, imprenditore, inventore del microprocessore, del touchpad
e touchscreen.

ore 16.50    Domande dai partecipanti a Federico Faggin

ore 17.05    Quali sono le applicazioni dell’intelligenza artificiale nel campo ingegneristico e che pongono problemi di natura etica che necessitano di nuove competenze professionali
Sergio Cerutti, Presidente Commissione Bioingegneria
Riccardo Bellazzi, Professore ordinario di ingegneria biomedica, Università di Pavia
Andrea Sommaruga, Presidente Commissione Informatica
Gianluca Sironi, Commissione Informatica Giacomo Andriola, Presidente Commissione Startup e Settori Innovativi

ore 18.05     Il legame innegabile dell’Etica con l’Intelligenza artificiale e l’innovazione: “il desiderio di essere umani” vs. una concezione amorale e deresponsabilizzante della tecnologia. L’approccio antropocentrico e del rispetto dei diritti umani universali – deontologia kantiana
Laura Boella, Filosofa e scrittrice, ordinario di Filosofia Morale presso il Dipartimento di Filosofia dell’Università Statale di Milano

ore 18.25     Il “Libro bianco sull’intelligenza artificiale” della Commissione Europea: requisiti normativi nazionali e internazionali per l’adozione dell’IA e le responsabilità derivate dagli utilizzi della tecnologia: in particolare la “sorveglianza umana”
Adarosa Ruffini, Presidente Centro Studi sulla Normazione, avvocato, docente Università di Pisa presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Energia, dei Sistemi, del Territorio e delle Costruzioni

ore 18.45    La competenza etica (conoscenze, abilità, autonomia e decisione) quale soft skill necessaria per la partecipazione del professionista ingegnere alla governance dell’intelligenza artificiale
Gaetano Megale, Esperto UNI in materia di integrità professionale e organizzativa

ore 19.05     Presentazione del percorso “Ethics Leader” realizzato in collaborazione con UNI: finalità, contenuti, modalità per lo sviluppo della competenza etica dell’ingegnere
Patrizia Giracca, Presidente Commissione Etica dell’Ordine Ingegneri della Provincia di Milano

ore 19.25     Conclusioni e spazio per domande/risposte  

La partecipazione è gratuita su Zoom, previa iscrizione all’indirizzo:
http://bit.ly/UNI-ING-IA

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Le aziende introducono nuovi metodi di pagamento al checkout

    Ecommerce: le aziende introducono nuovi metodi di pagamento al checkout

    Portafogli digitali e bonifico bancario diretto sono sistemi sempre più diffusi
    GravityRAT aggiunge Android alla lista degli obiettivi

    GravityRAT aggiunge Android alla lista degli obiettivi

    Il RAT attivo almeno dal 2015 era utilizzato in attacchi mirati contro i servizi militari indiani
    BAN_wifi6_600x350

    WiFi 6 e gestione del cloud prendono d’assalto la nuova era lavorativa

    Scopri le novità in un webinar gratuito del 27 ottobre alle 9.30
    Corrado Rossi assume la carica di Direttore Commerciale in Aton IT

    Corrado Rossi assume la carica di Direttore Commerciale in Aton IT

    Corrado Rossi inizia la sua carriera professionale nel 1984 come programmatore in una software house, per poi trascorrere circa dieci anni in Olivetti all’interno...
    archiviare le email

    L’importanza di archiviare le email in Cloud

    In questo articolo sono spiegati i vantaggi di archiviare le mail nel cloud. Ecco la solzione Mail@rchive