Il nuovo gruppo sarà un riferimento europeo nel campo del Cloud Computing e della Business Automation

LIVIA Group acquisisce IRIS e presenta WESTPOLE Europe
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Gruppo LIVIA ha acquisito dall’azienda del gruppo Canon I.R.I.S. Group la maggioranza della società Professional Solutions. Tramite la controllata WESTPOLE, azienda italiana con oltre 40 anni di esperienza nell’IT, LIVIA Group dà vita a WESTPOLE Europe, gruppo europeo leader nel campo del Cloud Computing e della Business Automation, che impiegherà 600 persone su 8 uffici in Europa e genererà un fatturato vicino ai 100 milioni di euro.

L’acquisizione comprende le divisioni Hybrid Technology Solutions e International Organizations. Queste (precedentemente detenute da I.R.I.S.) continueranno ad operare con il marchio WESTPOLE (WESTPOLE Belgium e WESTPOLE Luxembourg), creando un gruppo europeo specializzato in soluzioni di Managed Services, Business Process Management, Cloud Computing e Cyber​​Security.

Le società del gruppo gestiscono inoltre già oggi i sistemi informativi strategici delle istituzioni governative in Belgio, Lussemburgo e Italia, oltre a quelli della Comunità Europea.

“Oggi le aziende ICT hanno bisogno di crescere affrontando il costante progresso tecnologico; allo stesso tempo, devono riprendersi dalle recenti sfide. Nonostante le difficoltà che il mercato sta affrontando in questo momento, espandiamo la nostra attività attraverso la creazione di un gruppo paneuropeo nell’Information Technology afferma Peter Löw, Fondatore e proprietario del Gruppo LIVIA. Basandosi sulla significativa esperienza di WESTPOLE S.p.A., il gruppo WESTPOLE sarà in grado di aiutare notevolmente i clienti nell’innovazione e nell’accelerazione della propria crescita a livello paneuropeo”.

Il gruppo WESTPOLE sarà guidato da Massimo Moggi, manager già a capo di WESTPOLE S.p.A. che vanta una lunga esperienza nella gestione di aziende ICT in Europa e negli Stati Uniti. In particolare, ha gestito con successo il rilancio di WESTPOLE successivamente allo scorporo dal gruppo Hitachi nel 2018.

“WESTPOLE ha sempre puntato ad essere un valido partner per l’innovazione delle aziende pubbliche e private, grazie ad un solido mix di persone, soluzioni e competenze afferma Moggi. Siamo quindi molto contenti di questa crescita, che ci permette di presentarci al mondo dei servizi Cloud su scala internazionale, con l’intento di progettare soluzioni a supporto della competitività delle aziende in tutta Europa. A maggior ragione, in questo momento storico, siamo convinti che la trasformazione digitale sia essenziale per accelerare la ripresa dell’economia globale”.

“Sono molto contento per l’opportunità che ci prospetta. Questo è un caso unico di somiglianza e, allo stesso tempo, di complementarietà tra due società dalla cui unione nasce un soggetto paneuropeo, piattaforma di espansione per il brand WESTPOLE in altri paesi” aggiunge Bart Donné, General Manager di WESTPOLE Belgium e Luxembourg.