Applicazioni scalabili in ambienti moderni e dinamici con l'approccio cloud native

L’approccio cloud native per creare ed eseguire applicazioni scalabili in ambienti moderni e dinamici
Il caso Alpitour ed i vantaggi di OpenShift in ambienti multi-Cloud

Il webinar si è svolto il 23 Settembre 2020

Di cosa parleremo durante il webinar

Le aziende moderne sono chiamate ad adottare modelli software-driven per mantenere il vantaggio competitivo. Le attività digitali necessitano però di una cultura organizzativa agile, con modelli di sviluppo e di distribuzione più veloci e flessibili.

L’approccio allo sviluppo applicativo cloud native consente di modernizzare le applicazioni esistenti e di crearne di nuove in base ai principi cloud.

Ma come affrontare con successo questa rivoluzione? Nel corso del webinar, i responsabili di Alpitour ci racconteranno perché hanno scelto il modello cloud ed adottato Red Hat OpenShift Container Platform. Una scelta che ha garantito una flessibilità prima impossibile e che ha consentito di affrontare al meglio i flussi anomali causati dal Covid.

In questo percorso Alpitour è stata supportata da Kiratech, che vanta un’esperienza specifica in ambito Cloud Native, Open Source, DevOps e Security.

I protagonisti di questa “rivoluzione”, in un’intensa ora di confronto, ci racconteranno come hanno operato e perché hanno scelto la soluzione Red Hat OpenShift e l’applicazione della metodologia DevOps. Il tutto sfruttando al meglio anche le novità in ambito container e Kubernetes offerte dall’ultima release di Red Hat OpenShift.

Il risultato? Oggi Alpitour è in grado di creare ed eseguire applicazioni scalabili in ambienti moderni e dinamici, raggiungendo obiettivi di velocità, qualità e sicurezza, ormai fondamentali per il core business aziendale.

Il webinar sarà anche un’importante occasione per ascoltare le novità in ambito container e Kubernetes con l’ultima release di Red Hat OpenShift. Parleremo di come:

  • adottare una nuova esperienza di installazione completamente automatizzata, con la quale gli utenti non devono più pro-visionare in anticipo le macchine, ma sarà il processo di installazione ad occuparsi di tutto;
  • trarre vantaggio dal modello “Serverless”, che permette di costruire ed eseguire applicazioni che non consumano risorse del cluster OpenShift;
  • utilizzare il supporto nativo a workload misti basati su containers e virtual machines che permette agli sviluppatori di modernizzare ed accelerare il delivery applicativo.

Iscrizione al webinar

Compila il form sottostante per ricevere una email di conferma iscrizione, successivamente ti verrà inviata un ulteriore email con il link per la visione del webinar.

Ho letto, compreso e accetto le condizioni indicate nell'informativa sulla privacy di BITMAT Soc. Coop.

A seguito dell'informativa sopra esposta lei esprime di seguito i seguenti consensi (punti 1,2,3 obbligatori):




A cura di

Giuseppe Magnotta

Associate Solution Architect at Red Hat

Giulio Covassi

CEO at Kiratech

Stefano Varaldo

Head of Software Developer core Business area at Alpitour

Michele Ruberl

Head of Enterprise Architecture & integration at Alpitour

COME RIVEDERE IL WEBINAR

Per rivedere il webinar devi compilare il modulo di iscrizione che trovi in questa pagina, inserendo tutti i campi obbligatori.

Ti verrà inviata una email di conferma per l’avvenuta iscrizione con il link per la visione.

Per qualsiasi problema inerente l’iscrizione non esitare a contattarci al seguente indirizzo email: redazione.bitmat@bitmat.it indicando come oggetto “Applicazioni scalabili in ambienti moderni e dinamici con l’approccio cloud native”.

© 2020 – BitMAT Edizioni – P.Iva 09091900960 – tutti i diritti riservati