Obiettivo dell’azienda, migliorare esperienza di acquisto ed engagement dei consumatori, semplificando il lavoro degli addetti alle vendite e il supply chain management

Tutte le novità di Microsoft Education al BETT

In vista dell’intervento di Satya Nadella al National Retail Federation 2020, evento internazionale dedicato al mondo retail in programma a New York dal 12 al 14 gennaio, ecco alcune delle novità Microsoft che verranno approfondite nel corso dell’evento. L’azienda si pone l’obiettivo di aiutare i retailer a migliorare l’esperienza di acquisto e l’engagement dei consumatori, semplificando il lavoro degli addetti alle vendite e rendendo più intelligente la gestione della supply chain.

Grazie a soluzioni come Azure Synapse Analytics e Dynamics 365 Customers Insights, ad esempio, le aziende possono trasformare grandi moli di dati in insight strategici per la crescita del business facendo leva sul machine learning e ottenere una visione a 360 gradi degli utenti per offrire un’esperienza più personalizzata su vasta scala. Inoltre, con Dynamics 365 Connected Store è possibile ottenere insight in tempo reale sull’esperienza in store grazie all’analisi dei dati provenienti da dispositivi intelligenti come videocamere e sensori IoT per migliorare l’efficienza del punto vendita.

Microsoft ha anche annunciato che Dynamics 365 Commerce, la nuova soluzione completa e omnicanale per le aziende retail ed e-commerce che combina i dati di back-office, in-store, call center e customer journey per trasformare l’esperienza degli utenti sia online, sia nei punti vendita fisici, sarà pubblicamente disponibile a partire dal 3 febbraio.

Microsoft ha inoltre svelato nuove funzionalità per Microsoft 365 e Teams che mirano a ottimizzare la produttività e la collaborazione dei dipendenti, con il fine ultimo di migliorare il servizio ai clienti. La piattaforma di collaborazione online Teams si arricchisce, infatti, di nuove possibilità per la gestione dei lavoratori, l’assegnazione dei compiti, la pubblicazione e la reportistica, oltre alla nuova funzionalità Walkie Talkie che permette di trasformare tablet e smartphone aziendali in walkie talkie sicuri, estendendo il campo di azione delle tradizionali ricetrasmittenti. Nel corso di questo trimestre Microsoft 365 si arricchirà di applicazioni dedicate al settore retail e di una nuova funzione di autenticazione via SMS, che miglioreranno la gestione dei dispositivi condivisi e l’onboarding di nuovo personale.

Un ulteriore elemento fondamentale per la soddisfazione dei clienti è una gestione efficace della supply chain, per garantire la rapida consegna dei prodotti acquistati. Con l’obiettivo di rendere più efficiente il processo di evasione ordini, Microsoft ha annunciato Azure IoT Central Micro Fulfilment Center, un nuovo template dedicato al mondo retail all’interno di Azure IoT Central, la piattaforma applicativa di Microsoft volta a semplificare l’integrazione di soluzioni IoT.

Infine, Microsoft ha illustrato alcune soluzioni dedicate al marketing digitale, per raggiungere gli utenti nel momento migliore con il contenuto più appropriato. Microsoft PromoteIQ è una piattaforma di marketing end-to-end che aiuta i retailer a promuovere i propri prodotti in modo nativo durante la visita in negozio, raggiungendo gli utenti nel momento migliore per incrementare le vendite. Grazie a Microsoft Bing for Commerce, i retailer possono anche avvalersi dell’intelligenza artificiale per ottimizzare i risultati delle ricerche online dei clienti, personalizzando la loro esperienza di shopping e proponendo i prodotti per loro più rilevanti.

Per approfondire l’impegno di Microsoft a supporto del mercato retail e le nuove soluzioni e feature tecnologiche è possibile consultare il blog post di Shelley Bransten, CVP, Retail and Consumer Goods Industries di Microsoft.

NRF 2020 sarà inoltre l’occasione per Microsoft per condividere importanti esperienze che dimostrano il vantaggio delle nuove tecnologie applicate al mondo retail, come i casi di trasformazione digitale di H&M, che ha recentemente esteso la partnership in corso per rendere intelligente il processo di riciclaggio dei capi, Walgreens Boots Alliance, che ha avviato un processo di migrazione dei dati relativi ai magazzini, attualmente on-premise, su Azure Synapse Analytics con l’obiettivo di ottimizzare le operazioni e modernizzare i processi di business grazie al machine learning, e Mars Inc. che, grazie al partner Footmarks, si è dotata di una nuova soluzione di tracciamento degli espositori basata su Azure IoT Central , che permette di monitorare costantemente il numero di espositori presenti in magazzino, in transito o esposti presso i punti vendita e di sapere per quanto tempo sono stati utilizzati.