Home News Data center container standardizzati per un time-to-market più veloce

Data center container standardizzati per un time-to-market più veloce

-

Tempo di lettura: 2 minuti

Il time-to-market è un fattore critico estremamente importante e in questo contesto i servizi IT ricoprono sempre più un ruolo chiave. L’architettura dei data center standardizzati permette soluzioni rapide, gestibili in maniera efficiente ed affidabile.

Con “RiMatrix S”, Rittal ha dimostrato di essere leader della standardizzazione di architetture per data center, creando le basi per una piattaforma end-to-end per data center container.

È possibile scegliere un sistema modulare, soluzione indoor oppure un data center allocato all’interno di un container. Standardizzati per una rapida messa in servizio, i container sono disponibili in formati ISO (da 20 a 40 piedi) e non ISO e includono soluzioni modulari e scalabili per alimentazione e raffreddamento con vari livelli di ridondanza (2N, n+1).

Oltre ai container IT – ottimizzati per ospitare i componenti attivi (server e storage) – Rittal offre container Cooling e Power in versione standard da 60 kW a 200 kW, e fino a un megawatt per applicazioni più esigenti. La “mobilità” permette di allinearli in modo estremamente facile.

Il time-to-market è un fattore critico per le aziende. I data center standardizzati, rendono Rittal un “enabler” innovativo di infrastrutture IT a rapida implementazione, scalabili e fail-safe. In collaborazione con il partner iNNOVO Cloud, Rittal ha ampliato il portfolio di soluzioni integrando modelli di servizi come IT as a Service (ITaaS) e Datacenter as a Service (DCaaS). Grazie a queste nuove soluzioni, Rittal è in grado di supportare tutte le aziende, dalle piccole aziende alle grandi multinazionali, nella realizzazione di nuovi sistemi IT.

RiMatrix Balanced Cloud Center (RiMatrix BCC) è una soluzione chiavi in mano completa e disponibile in formato ISO e non-ISO. La soluzione RiMatrix BCC include al suo interno server, sistemi di rete e storage preconfigurati. OpenStack, l’affermato framework open source, viene utilizzato come software di cloud management. RiMatrix BCC è una soluzione di private cloud standardizzata e completamente virtualizzata, adatta sia per applicazioni standard che per scenari più impegnativi come le applicazioni HPC (High-Performance Computing) o di big data analytics. Il cliente può scegliere la soluzione con il modello di private cloud gestito in sede con componenti affidabili e sicuri, tra cui server, storage e sistemi di rete (“on-premise”) o un private cloud esterno (“off-premise”), gestito da un provider di servizi cloud, ad esempio, mediante una cloud server farm.

È possibile scegliere se acquistare un container BCC (modello Capex) o noleggiarlo (modello Opex), se gestirlo come data center proprietario o come “managed services”. I vantaggi del RiMatrix BCC sono la rapida implementazione, il modello flessibile pay-as-you-go e la scalabilità del sistema.

Scopri tutte le soluzioni Rittal, dall’Edge Computing al Data Center container.

 

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Exterme Networks - Extreme Academy

    Extreme Networks: come migrare 26 sedi nel mondo verso una rete cloud based in...

    Tutto questo è possibile grazie a ExtremeCloud IQ
    Attacchi informatici, il 90% parte da una email

    Attacchi informatici, il 90% parte da una email

    Le criticità dei livelli di protezione nelle banche nell'era post-covid
    Qbot al quarto posto dei malware più diffusi in Italia in agosto

    Qbot al quarto posto dei malware più diffusi in Italia in agosto

    Visto per la prima volta nel 2008, ora utilizza sofisticate tecniche ransomware e di furto di credenziali
    Dispositivi mobile: il decalogo della sicurezza aziendale

    Dispositivi mobile: il decalogo della sicurezza aziendale

    Una violazione della sicurezza via mobile può avere un impatto devastante sull’intera infrastruttura IT