Con il conversational commerce, gli utenti possono reperire informazioni, contattare il customer service e fare acquisti in maniera rapida e diretta grazie a semplici domande di testo o con la propria voce

Assistente vocale: entro 3 anni tutti lo useremo in auto

Grazie ad una organizzazione sempre più strutturata e tramite la partecipazione agli eventi più significativi del mondo tecnologico e digitale, LivePerson sta rafforzando la propria presenza in Italia. La domanda di soluzioni di customer care digitale, conversational commerce e digital direct marketing è in continuo aumento, con le organizzazioni che manifestano il desiderio e la necessità di dotarsene, per continuare ad essere competitive negli affari, incrementando le vendite.

Cos’è il conversational messaging

Il conversational commerce è la modalità che permette agli utenti di reperire informazioni, contattare il customer service per ottenere il supporto desiderato e fare acquisti in maniera rapida e diretta, grazie a semplici domande di testo o con la propria voce, tramite le sempre più presenti assistenti vocali.

Le aziende che, per stare al passo con i tempi, stanno inserendo finestre di chat, con operatori (chatbot o agenti umani) pronti a rispondere immediatamente alle richieste dei consumatori, all’interno dei propri siti web sono in continuo aumento.

Le soluzioni di LivePerson permettono di fornire valore all’attività dell’azienda, gestendo – in maniera asincrona – tutti i contatti ricevuti attraverso una chat. La gestione asincrona dei contatti è il valore aggiunto che LivePerson offre alle aziende clienti. Queste ultime non hanno così necessità di gestire la comunicazione 1 a 1, ma possono gestire le richieste in differita e prevalentemente in modalità offline.

“Le aziende che scelgono le nostre soluzioni sono aumentate considerevolmente negli ultimi anni e, fortunatamente, continuano a farlo. Grazie ai nostri prodotti, le organizzazioni trovano un partner affidabile e di qualità a cui consegnare il proprio business che oggi, come mai prima d’ora, necessita di una gestione efficace dei propri clienti, dichiara Agostino Bertoldi, Vice President Southern Europe di LivePerson.

Come cambia l’esperienza dei consumatori

Il mondo digitale continua a cambiare a ritmi frenetici. Per questo vi è necessità di modificare anche la propria presenza pubblicitaria sul web. I semplici banner ADV non bastano più. LivePerson, ad esempio, consente alle aziende di attrarre direttamente il cliente proveniente da un ADV online – grazie al Digital Direct Marketing – indirizzandolo direttamente non più ad una semplice landing page “muta” ma ad un vero e proprio “personal shopper”, permettendo così di aumentare considerevolmente e rapidamente le conversioni, il che significa maggiore business e un incremento del fatturato.

Tramite una serie di partner, tra cui Ernst & Young e IBM, l’azienda è in grado di offrire soluzioni di altissima qualità per tutte quelle organizzazioni che desiderano incrementare l’efficienza e l’efficacia operativa. Inoltre, tramite la partecipazione a diversi eventi in ambito digitale su tutto il territorio italiano, LivePerson ha la volontà di educare le organizzazioni sui corretti significati e usi dei servizi di conversational messaging.

“Senza presunzione ci poniamo come educatori del mondo digitale, cercando di far comprendere alle aziende l’importanza di questo mondo, conclude Bertoldi. Desideriamo far comprendere loro che soluzioni di messaging all’avanguardia hanno la possibilità di incrementare l’efficienza e l’efficacia operativa e di conseguenza il loro business.”

LivePerson parteciperà al Digital Communication Forum 2019 che si terrà a Gubbio dal 3 al 5 luglio 2019.