Wilobank

Wilobank, la prima banca digital native dell’Argentina, ha scelto la società globale di tecnologia e consulenza Indra come partner tecnologico, che giocherà un ruolo decisivo nelle fasi di creazione, lancio e messa in funzione – in tempi da record – dell’istituto.

L’innovativo modello di banca digitale sviluppato da Indra ha facilitato la progettazione di un sistema di installazione e gestione 100% digitale e l’impulso dei più avanzati sistemi di funzionamento e commerciali.

Indra basa il proprio modello su una rivoluzionaria piattaforma di servizi, elemento chiave di un’offerta innovativa e differenziata, che la rende leader nelle soluzioni tecnologiche per i servizi finanziari. La società conta inoltre sul supporto di prodotti e team di specialisti di Minsait, la sua unit di trasformazione digitale.

Questa combinazione ha consentito a Indra di fornire a Wilobank un modello bancario 100% digitale in grado di coprire tutte le operazioni tecnologiche, aggiungendo un modello di gestione innovativo e una proposta distintiva progettata per generare una customer experience eccezionale.

Tutto ciò si riflette nell’offerta innovativa e nel modello operativo avanzato di Wilobank. L’istituto, che non ha uffici fisici (elemento che rappresenta un importante fattore differenziante) ha la tecnologia come pilastro principale, generando un’esperienza nuova, diversa e sicura per i propri clienti.

In quest’ottica Wilobank fornisce all’utente, fin dal primo giorno, un pacchetto di prodotti costituito da un conto corrente, una carta di debito, una carta di credito e un prestito preapprovato, grande novità nell’offerta bancaria dell’Argentina e in generale nella pratica bancaria latino-americana.

Wilobank ha una strategia focalizzata sul mercato digitale, tale per cui l’acquisizione di nuovi clienti sarà completamente online. Ciò significa che qualsiasi utente, con il semplice aiuto del proprio telefono cellulare, potrà registrarsi come cliente in modo sicuro e in pochi minuti. Il processo è conforme alle attuali normative della Banca Centrale della Repubblica Argentina. La soluzione online di onboarding è già stata implementata con successo in Bankia, la quarta più grande istituzione finanziaria della Spagna, con 8,1 milioni di clienti. Infine, la chiusura di un account sarà resa semplice e potrà essere eseguita in modo completamente digitale, altro elemento insolito nel settore bancario argentino.

Tutti i prodotti e i servizi dell’azienda sono costruiti sulla solida piattaforma bancaria di Indra, che consente alla banca di operare 24 ore al giorno, 365 giorni all’anno. Il core banking avanzato di Indra consentirà l’incorporazione di nuovi prodotti e servizi a medio e lungo termine. In questo modo, la banca saprà mantenersi all’avanguardia nel digital banking, potendo evolvere agevolmente il proprio modello di servizio all’aumentare della base clienti. Come partner di Wilobank, Indra dopo il lancio, si occuperà della manutenzione e dell’evoluzione della piattaforma tecnologica.

Le soluzioni tecnologiche e commerciali che Indra ha sviluppato per Wilobank incorporano funzionalità avanzate di cybersecurity e biometria il cui scopo è quello di garantire al cliente un processo sicuro, identificando eventuali tentativi di frode. Il cliente può registrarsi ed effettuare trasferimenti da casa con le stesse garanzie di chi lo ha fatto di persona presso una filiale bancaria. Wilobank, da parte sua, ha le risorse necessarie per interrompere immediatamente qualsiasi utilizzo fraudolento del servizio.

“In un brevissimo periodo di tempo, caratterizzato da una stretta collaborazione con Indra, abbiamo ottenuto l’approvazione della Banca Centrale, abbiamo gettato le basi della prima banca digitale in Argentina, abbiamo superato l’ispezione finale e abbiamo iniziato a operare il 30 giugno di quest’anno. Può sembrare semplice, ma è stato un compito arduo e complesso in cui molte persone hanno lavorato a Madrid, Buenos Aires e in altre città del mondo. Come ogni progetto, ha avuto successi e difficoltà durante il suo sviluppo, ci sono stati risultati, errori, soluzioni, miglioramenti… Ma alla fine, l’importante è che abbiamo costruito una relazione con Indra e abbiamo iniziato un percorso, che speriamo sia lungo e duraturo, in cui svilupperemo tutti i miglioramenti e le innovazioni necessarie per il sogno comune di costruire una banca che sia strumento di inclusione sociale e di sviluppo nel nostro paese, una realtà che possa inoltre essere imitata e replicata”, afferma Guillermo Francos, presidente di Wilobank.

“Promuovere la creazione da zero di una banca digitale al 100% ci ha permesso di verificare l’efficacia del nostro modello innovativo, che facilita la gestione completamente digitale di un’entità, abilitando la trasformazione digitale del settore bancario. Wilobank è una banca del XXI secolo per clienti del XXI secolo. Senza tecnologie legacy; una banca efficiente, sicura e vicina che consente tutti i tipi di operazioni da un semplice telefono cellulare. La leadership di Indra nella fornitura di soluzioni tecnologiche per i servizi finanziari e per la trasformazione digitale ci consente di raggiungere questo successo creando banche innovative con le tecnologie più all’avanguardia e con metodologie agile”, spiega Borja Ochoa, direttore globale di Indra Financial Services.

La soluzione di digital banking di Indra si basa su quattro concetti chiave: massima personalizzazione dell’offerta per il cliente della Banca, semplicità d’uso, agilità nell’incorporazione di nuovi servizi e scalabilità. Questo modello, nella pratica, consente all’istituto finanziario di rispondere rapidamente alle sfide del nuovo contesto, caratterizzato da un livello senza precedenti di interazione con i clienti attraverso canali esclusivamente digitali.

La criticità del servizio necessario per garantire il normale funzionamento delle operazioni bancarie, ha richiesto una soluzione estremamente robusta e affidabile. Il team bancario di Indra, cuore tecnologico di Wilobank, sarà completamente a disposizione per garantire la crescita dell’istituto in un ambiente sempre più digitalizzato, garantendo nel contempo il rispetto degli standard di sicurezza più esigenti.