Osservatorio ConfrontaConti.it: cresce l’entità dei depositi nel primo semestre del 2018

940

Aumenta del 6,1% l’utilizzo del conto corrente online tra gli over 55

Secondo Osservatorio ConfrontaConti.it del mese di giugno, nel primo semestre dell’anno si è manifestata una maggior propensione a depositare e gestire sul conto corrente cifre più alte, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ad oggi, il 29,3% del campione ha un saldo attivo di oltre 10 mila euro; il 17% tra i 5 e i 10 mila euro, il 18,1% tra i 3 e i 5 mila euro, il 19,2% tra i 1000 e i 3 mila euro e solo il 16,4% sotto i 1000 euro. La giacenza media è attualmente pari a 12.373 euro, in netto aumento rispetto agli 11.713 euro del giugno 2017. Risalita già iniziata in primavera. Anche se l’aumento di saldo e giacenza sono segnali positivi e forieri di un auspicato rilancio di economia e consumi, il fenomeno più interessante da considerare è un altro: la clientela, uniformemente nonostante le diverse fasce di età, opta con sempre maggiore frequenza per l’apertura di un conto online.

Utilizzano il conto via web il 51,6% dei giovani tra i 18 e i 25 anni, il 57,3% dei giovani adulti (26-40 anni), il 54,6% della fascia di età tra i 41 e i 55 anni e, quasi inaspettatamente, il 46,1% degli over 55. Sono proprio questi ultimi a sorprenderci con un aumento del 6,1% nell’utilizzo dell’online, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I motivi sono piuttosto intuitivi: flessibilità ed economicità. Un conto corrente online ha l’indiscutibile vantaggio di permettere un contenimento dei costi senza pari: quasi tutte le offerte al momento disponibili sono a zero spese e hanno una serie di servizi aggiuntivi inclusi gratuitamente.