streaming

A pochi giorni dalla finale tra Francia e Croazia, domenica prossima alle 20, Akamai rende noti i dati di streaming dei gironi dei mondiali: solo nel primo turno, ci sono state più connessioni streaming rispetto all’intero mondiale in Brasile.

Il numero di visualizzazioni ottenuto in Brasile è stato superato al decimo giorno del mondiale russo, e, alla fine dei gironi, Akamai ha registrato un flusso di dati in streaming il 65% più alto dei dati registrati dall’inizio alla fine della kermesse brasiliana.

Da cosa sono determinati questi risultati?

Da una parte, gli elevati volumi sono legati al grande pubblico: il numero di flussi concomitanti ha raggiunto i 9,7 milioni, quando il Messico ha giocato con la Svezia mentre la Corea del Sud giocava contro la Germania il 27 giugno.

Questi dati si possono già subito confrontare con un picco di 5 milioni per l’intero torneo in Brasile, quando le due partite giocate allo stesso tempo erano USA-Germania e Portogallo-Ghana.

Il picco della larghezza di banda per lo streaming nel primo turno in Russia è stato di 23.8Tbps, rispetto a 6.99Tpbs in Brasile. Inoltre, il 75% di tutte le partite giocate nel primo turno in Russia hanno superato la larghezza di banda di picco per l’intero torneo in Brasile.

Quali sono le squadre maggiormente seguite?

Germania, Messico e Svezia sono state le tre nazionali maggiormente seguite. La Germania guida la classifica con una media di picco di 18.18Tbps durante le sue partite, 16.75Tbps per il Messico e 15.84Tbps per la Svezia. Nonostante sia una nazione più piccola, con una popolazione dodici volte inferiore di quella del Messico, la squadra Svedese continua a generare grandi volumi di visualizzazioni in tutto il mondo.

Alla fine della classifica ci sono la Danimarca (7.79Tbps), l’Australia (8.12Tbps) e il Perù (8.23Tbps). Nonostante la Danimarca abbia tra i più bassi volumi di visualizzazioni per le sue partite, va comunque oltre il picco raggiunto in qualsiasi partita del torneo brasiliano, che si è fermato a 6.99Tbps.

Il confronto con altri eventi

  • Dopo due giorni, flusso di dati maggiore rispetto a tutti gli eventi in Sud Africa nel 2010
  • Dopo tre giorni, flusso di dati maggiore rispetto a tutti gli eventi a Londra nel 2012
  • Dopo quattro giorni, flusso di dati maggiore rispetto a tutti gli eventi a Sochi nel 2014
  • Dopo dieci giorni, un flusso di dati maggiore rispetto a tutti gli eventi in Brasile nel 2014
  • Il singolo evento via streaming più visto al mondo è stato distribuito da Akamai all’inizio di quest’anno ed è stata la finale del torneo del campionato di cricket indiano, dove oltre 10.3 milioni di spettatori hanno visto il match online