Amdocs sviluppa soluzioni ad hoc per supportare la transizione al 5G

587

Gli investimenti dei Customer Service Provide dipendono crucialmente dalle specifiche rilasciate del 3rd Generation Partnership Project

Amdocs – fornitore di soluzioni per l’ottimizzazione della customer experience – ha sviluppato soluzioni ad hoc per supportare il 5G e sostenere i principali player del mercato in questa cruciale fase di transizione. Nel contesto attuale infatti, le specifiche 5G rilasciate dal 3GPP (3rd Generation Partnership Project) influiscono sensibilmente sulle decisioni dei Customer Service Provide (CSP), sempre più propensi ad investire nelle loro reti per massimizzare gli investimenti per l’implementazione del 5G.

Grazie all’integrazione con Amdocs NFV basato sulla piattaforma open source di ONAP (Open Network Automation Platform), infatti, è oggi possibile semplificare l’implementazione della tecnologia 5G nelle architetture di rete del futuro.

Un esempio, tra tutti, è la nuova 5G Reference Infrastructure Architecture di Intel che rappresenta come la virtualizzazione, che si verificava tradizionalmente nel back-end e nel core, si sia spostata verso il RAN e la rete estesa, consentendo alla rivoluzionaria tecnologia 5G di soddisfare le sue promesse. Di fronte alla ovvia necessità di un’orchestrazione dei servizi end-to-end su domini di rete multipli, NFV di Amdocs supportato da ONAP permette a Intel di cogliere la sfida verso la graduale evoluzione verso il 5G, offrendo abilitatori importanti e funzionali all’implementazione di casi di utilizzo del 5G tra cui vRAN (virtual radio access network) e MEC (multiple access network edge computing).

Il supporto di una tecnologia vRAN è considerata una prerogativa fondamentale per l’evoluzione del 5G – che deve supportare diversi requisiti di connettività e prestazioni associati a differenti casi d’uso e possibilità di monetizzazione – abilitando l’utilizzo di slicing di rete quando la maggioranza delle funzioni di rete è virtualizzata. Nel frattempo, MEC combina tecnologie di virtualizzazione e cloud computing per eseguire e gestire applicazioni e servizi legati alla rete mobile su tutta la rete estesa, fornendo un servizio caratterizzato da bassa latenza e larghezza di banda elevata.

La prima dimostrazione live di Intel della trasmissione di video 4K su rete RAN 5G flex tramite dispositivi mobili, realizzata anche grazie al supporto delle soluzioni Amdocs, avverrà in occasione dell’evento 5G World 2018 – che si terrà a Londra fino al 14 giugno.