L’esperienza di KPMG nel machine learning diventa operativa grazie alla piattaforma low-code di Appian

machine learning

Arriva oggi l’annuncio di un ampliamento dell’alleanza strategica tra Appian e KPMG, con l’obiettivo di rendere più semplice ottenere valore di business dall’intelligenza artificiale, combinando il portfolio di servizi AI KPMG Ignite con la velocità, le caratteristiche e le funzionalità di intelligent automation della piattaforma low-code di Appian. KPMG e Appian rafforzeranno la loro partnership sul tema delle applicazioni con intelligenza artificiale e il Lighthouse Center of Excellence for Data & Analytics di KPMG sfrutterà la piattaforma Appian per dimostrare a livello operativo come applicare e fornire servizi innovativi di AI.

La tecnologia dell’intelligenza artificiale ha un enorme potenziale per rendere le decisioni più efficaci, le azioni più rapide e le operazioni di business più fluide in un’ampia varietà di scenari, che vanno all’assistenza ai clienti alla gestione dei rischi nel back office, alla conformità alle normative. Tuttavia, l’implementazione delle soluzioni AI nel mondo reale è in ritardo, perché queste soluzioni tendono a restare isolate e scollegate dai processi operativi.

Appian e KPMG stanno collaborando per colmare questo gap e consentire di integrare direttamente e con facilità tecnologie innovative di intelligenza artificiale e machine learning (dall’analisi vocale a previsioni basate su Big Data, chatbot e altro ancora) nelle applicazioni che eseguono i processi di business più essenziali delle aziende. Attualmente, i risultati dell’intelligenza artificiale vengono usati prevalentemente per azioni di analisi dopo che gli eventi si sono verificati. L’applicazione dei risultati direttamente nei processi attivi è fondamentale per prendere la decisione giusta al momento giusto. Lavorando insieme, Appian e KPMG renderanno più efficienti i processi decisionali e offriranno un livello superiore di automazione, generando risultati di business migliori e riducendo i costi.

Secondo il report “The Forrester Wave: Insights Service Providers, Q1 2017”:

“I decision-maker sono sempre più insoddisfatti del livello delle analisi nelle proprie aziende. Si rendono conto che i dati da soli non possono risolvere i problemi di business. Sarà la capacità di fornire funzionalità di analisi all’avanguardia, nuova conoscenza, di supportare l’implementazione a decidere quali saranno i fornitori leader in futuro. Quelli in grado di trasformare i dati in informazioni utili, che suggeriscono azioni specifiche per migliorare i risultati, offriranno il massimo valore per i clienti.”

KPMG fornisce servizi di analisi dei dati e KPMG Ignite include metodi, strumenti e approcci focalizzati sul miglioramento della consistenza, dell’efficienza e della velocità di azioni e decisioni attraverso l’intelligenza artificiale. Queste risorse sono supportate da esperti in Data Science, con grande competenza nella creazione e nel training dei modelli di dati AI. Appian risolve il lato dell’equazione relativo allo sviluppo delle applicazioni attraverso potenti funzionalità di sviluppo low-code, inclusa l’integrazione con i principali servizi cognitive e di machine learning in cloud, forniti da piattaforme come Google, Amazon e Microsoft, senza necessità di scrivere codice. Appian rende molto semplice orchestrare persone, servizi AI e una forza lavoro supportata da sistemi RPA (Robotic Process Automation) per migliorare i processi aziendali fondamentali.

Marc Wilson, Senior Vice President, Global Partnerships and Industries di Appian, ha commentato: “KPMG è in una posizione ideale per aiutarci a realizzare i vantaggi di Appian per l’intelligenza artificiale. Ha grande competenza negli ambiti data science e analytics e, essendo un partner Appian di lunga data, ha tutta l’esperienza per ottenere il massimo dalla nostra piattaforma.”