L’obiettivo era creare un’occasione di discussione e di confronto sui temi della Unified Communication

Grande successo per TELES Lounge 2018, la convention annuale di TELES: una giornata dedicata all’evoluzione del mercato delle telecomunicazioni e della Unified Communications con una proiezione e uno sguardo al prossimo futuro.

Organizzata da Inside Factory, la Convetion si è svolta martedì 27 marzo a Milano, presso il Copernico Milano Arena. Un’occasione per incontrare gli esperti del settore TLC, intervenuti per condividere le loro conoscenze del mercato, commentare le indagini di mercato, presentare case history e tanti altri spunti di approfondimento.

 “Siamo molto contenti della partecipazione che c’è stata alla nostra convention. Lo spirito principale di questo incontro non era la promozione di un determinato prodotto, ma creare un’occasione di discussione e di confronto sui temi della Unified Communication.” – commenta Danilo Bergonzi, Regional Sales Manager TELES. – “Sono nate da subito nuove occasioni di business. Alcuni partecipanti, che non si erano ancora avvicinati a questo contesto, hanno tratto spunti e idee da approfondire per cogliere nuove opportunità.”

danilo_telesSi è partiti con un focus sui trend del mercato UCC, per considerare le opportunità di business offerte dal Permanent recording, senza tralasciare un’analisi antropoligica dello smart working. La convention ha poi toccato tematiche sempre più tecniche e pratiche. Durante l’incontro sono stati illustrati il percorso e i nuovi obiettivi di TELES AG.

“Dal confronto è emerso che proprio dalle aziende parte una richiesta di evoluzione tecnologica, a conferma che la Unified Communication, grazie alla integrazione di servizi voce e di collaborazione, è la soluzione tecnologica principalmente richiesta dal mercato come risposta alle esigenze delle imprese.” Conclude Bergonzi.

 Il confronto è stato agevolato dalla cornice speciale del Salotto Live, un’occasione per fare networking, utile per conoscersi e confrontarsi con le aziende che investono nell’innovazione.