Home News Addio al Credential Stuffing con l'introduzione di Bot Manager Premier

Addio al Credential Stuffing con l’introduzione di Bot Manager Premier

-

Tempo di lettura: 3 minuti

Akamai Technologies ha presentato in occasione dell’evento Edge 2017 Bot Manager Premier, l’ultima novità nella famiglia di prodotti di Cloud Security dell’azienda. Bot Manager Premier è stato progettato per aiutare le organizzazioni a gestire l’impatto dei bot in tutto l’ambiente digitale, compresi siti, applicazioni mobile e API web.

In una recente indagine condotta dal Ponemon Institute per conto di Akamai, il 54% degli intervistati ha segnalato che gli attacchi di Credential Stuffing non sono solamente in aumento, ma stanno diventando sempre più gravi. Il 68% ha dichiarato di non disporre di una visibilità adeguata sugli attacchi di Credential Stuffing, mentre il 70% non ritiene che le soluzioni disponibili siano sufficienti per prevenire e contenere questo tipo di attacchi. In un ambiente tanto complesso, Bot Manager Premier è progettato specificamente per aiutare le imprese online ad affrontare diversi tipi di attacchi bot avanzati nella maniera più veloce, efficiente ed efficace possibile. Tra queste tipologie di attacco rientrano il furto di credenziali, la lettura del saldo di carte di credito o buoni regalo e altri tipi di frode sul web, come l’acquisto automatico di beni di consumo con disponibilità limitata o prenotazioni di viaggio.

Bot Manager Premier introduce nuove funzionalità per l’analisi dei comportamenti anomali che si sono dimostrate efficaci nel rilevare molti dei più sofisticati bot conosciuti. Integrando le tecnologie assimilate dall’azienda con l’acquisizione di Cyberfend, Bot Manager Premier è in grado di rilevare le attività dei bot mascherate da interazioni umane, anche se i bot continuano a modificare il proprio comportamento nel tentativo di eludere i controlli e colpire le pagine per il login e le pagine transazionali. Al contempo, Bot Manager Premier fa fronte con efficacia ad altre attività dei bot, come lo scraping, l’aggregazione di contenuti e perfino i bot legittimi, che possono influire su altri aspetti del sito web di un’azienda.

U.S. News & World Report, editore multipiattaforma di notizie e informazioni, sta raccogliendo i benefici offerti dalle soluzioni Akamai per la gestione dei bot. Secondo Matt Kupferman, Senior Director of Engineering dell’azienda, “L’acquisizione di informazioni utili sugli utenti che interagiscono con il sito web e una maggiore visibilità generale sul traffico dei bot sono incredibilmente utili per un’organizzazione come la nostra. Con Bot Manager, è bastato sostanzialmente un clic per avere visibilità immediata”.

Bot Manager Premier di Akamai è pensato per rispondere alle esigenze delle aziende online attraverso l’offerta di:

  • Funzioni per il rilevamento avanzato dei bot, che comprendono l’analisi dei comportamenti anomali, progettate per contrastare il furto di credenziali, la lettura del saldo dei buoni regalo e altre forme di frode online che colpiscono le pagine di accesso e le pagine transazionali.
  • Un SDK mobile in grado di proteggere meglio le app mobile e le API dall’attività dei bot.
  • Funzionalità avanzate e personalizzate, che consentono alle aziende di gestire diversi tipi di bot (come gli scraper, gli aggregatori di contenuti e così via) nel modo migliore per rispondere ai requisiti esclusivi del loro business.

Per maggiori informazioni su Bot Manager Premier, è possibile vedere on demand l’Opening Keynote dell’evento Akamai Edge 2017 su edge.akamai.com.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Spam e phishing: utenti sotto attacco nella prima metà del 2020

    Spam e phishing: utenti sotto attacco nella prima metà del 2020

    Tre quarti degli allegati alle email a tema COVID contenevano infostealer
    Accelera l'adozione dell'AI per il monitoraggio infrastrutturale

    Covid: accelera l’adozione dell’AI per il monitoraggio infrastrutturale

    Nel 2020 il mercato vale 240 milioni di euro, il 20% in più rispetto al 2019
    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    5 tecnologie che diventeranno realtà grazie al 5G

    Telemedicina, video in streaming, realtà virtuale ed aumentata, droni e veicoli a guida autonoma
    smart working

    Smart working: NFON sostiene le imprese italiane

    Le soluzioni dell'azienda tedesca sono cloud ready, facilmente scalabili e adatte a qualunque tipologia di azienda
    Codici QR sempre più popolari: imprese e utenti finali a rischio

    Codici QR sempre più popolari: imprese e utenti finali a rischio

    La maggioranza degli intervistati non possiede device protetti dalle minacce e non possiede un software di sicurezza