finanziamenti_imprese

A causa della crisi iniziata nel 2008, che ha avuto forti impatti sul sistema finanziario ed economico italiano e ha modificato in modo permanente il rapporto tra banche e imprese, gli istituti di credito hanno introdotto regole sempre più rigide per la concessione di prestiti e, allo stesso tempo, hanno aumentato i tassi di interesse e richiesto maggiori garanzie.

In questo scenario, a risentirne sono spesso le imprese più piccole che, seppur meritevoli di credito, fanno fatica ad accrescere il livello di affidabilità percepito non sapendo come presentarsi alla banca e quali informazioni fornire sulla propria attività nel momento in cui richiedono un finanziamento.

Per supportare gli imprenditori nel dialogo con la banca, Cerved e Assolombarda hanno prodotto la guida “Come ti valutano banche e finanziatori”, un documento che fornisce tutte le informazioni necessarie per presentare in modo corretto il proprio progetto, definire il curriculum vitae della propria impresa, imparare ad auto-valutarsi e a comprendere gli indici di bilancio che meglio rappresentano la propria gestione economico-finanziaria. Inoltre, la guida illustra come formulare al meglio la richiesta di credito, come conoscere le garanzie che si possono utilizzare a supporto della domanda di un finanziamento e a saper prevenire il rischio di credito.

Quali sono, quindi, le regole per ottenere un finanziamento? Ecco il decalogo di Cerved e Assolombarda.

  1. Parla lo stesso linguaggio della tua banca. Facilita il dialogo, presentati con le idee chiare e con il maggior numero di informazioni possibili.
  2. Presentati con i conti in ordine. Leggi il tuo bilancio come fa la banca e anticipa i valori che gli analisti si aspettano di trovare.
  3. Tieni sotto controllo ritardi e insolvenze. Monitora costantemente il tuo portafoglio clienti e definisci una adeguata credit policy.
  4. Prevedi la tua necessità di liquidità. Spiega perché chiedi credito e fornisci alla banca la pianificazione finanziaria a breve, medio e lungo termine.
  5. Prepara il tuo Curriculum Vitae. Racconta alla banca chi sei per facilitare la valutazione del tuo merito di credito.
  6. Conosci le garanzie. Sfruttale al meglio come supporto alla domanda di credito.
  7. Aiuta la banca a valutarti. Conosci le informazioni che determinano il tuo merito di credito e cerca di migliorarle.
  8. Punta sulla trasparenza. Assicurati che le informazioni sulla tua impresa siano disponibili, corrette e aggiornate.
  9. Consolida la tua reputazione. Auto-valutati e alimenta la tua credibilità sul mercato.
  10. #PiùCredito, l’equazione perfetta. Presentati al meglio al mercato, investi su trasparenza e credibilità.

Questi sono solo alcuni spunti che riassumono il contenuto della guida. Vuoi sapere come ti fotografa una banca e quali dati sul tuo conto ha a disposizione? Vuoi sapere come scoprire la tua reputazione sul mercato? Vuoi sapere tutto sul cash flow e sul rendimento finanziario?  Ti interessa scoprire quali tipologie di garanzie esistono? O più semplicemente vuoi dei consigli per facilitare il dialogo con gli istituti di credito? Scarica gratuitamente la guida “Come ti valutano banche e finanziatori”.