Home Internet Investire con la pubblicità su Google attira più clienti?

Investire con la pubblicità su Google attira più clienti?

-

Tempo di lettura: 2 minuti

A cura di Mirco Di Porzio e Christian Vianello

Ci sono molte attività che decidono di investire su internet per ottenere una grande visibilità. Ma spesso i risultati sono carenti perché non vengono fatti sforzi di comunicazione sufficienti per non sprecare la spesa. È troppo diffusa l’opinione che basti avere più visualizzazioni per ottenere più clienti e la maggior parte delle attività prese in esame non utilizza il proprio sito come strumento di vendita

Secondo una ricerca che ha analizzato 384 siti di società di servizi che hanno investito in visibilità su Google, emerge che il 37% dei siti non risulta compatibile con la navigazione su tablet e mobile. I risultati sono sbalorditivi se si considera che la ricerca è stata effettuata su siti di attività di servizi che compaiono in prima pagina per ricerche che portano un totale di circa 320.000 visite annuali di potenziali clienti, con un investimento annuo per gli annunci a pagamento di 1.443.319 euro.

Mentre con qualsiasi altro media c’è grande attenzione al messaggio veicolato ai potenziali clienti, solo un piccolissimo 17% delle società analizzate, mostra sul proprio sito un titolo che faccia capire ai potenziali clienti quale beneficio viene offerto.

Inoltre, Internet è il posto dove l’incertezza e lo scetticismo sono ai massimi livelli ed è importante “metterci la faccia” ma solo il 29% delle aziende prese in esame utilizza delle foto realizzate con lo scopo di mostrare che dietro al sito c’è un’attività vera. Di queste il 12% sono foto vere dei locali o delle attrezzature, il 19% foto vere del personale o dei professionisti.

Sono ormai anni che importanti studi internazionali (come ad esempio la Stanford Web Credibility Research) hanno evidenziato gli elementi basilari per risultare credibili agli occhi dei potenziali clienti, ma il 67% dei siti analizzati non ne presenta neanche uno.

Nonostante internet sia una grande risorsa per le aziende di qualsiasi dimensione, i siti delle attività Italiane sono molto lontani dall’avere una buona capacità di comunicare e di trasformare la visibilità in contatti e in clienti.

Redazione BitMAThttps://www.bitmat.it/
BitMAT Edizioni è una casa editrice che ha sede a Milano con una copertura a 360° per quanto riguarda la comunicazione rivolta agli specialisti dell'lnformation & Communication Technology.
  • Newsletter

    Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli aggiornamenti dai portali di BitMAT Edizioni.

  • I più letti

    Workforce of the Future: i dipendenti vogliono più autonomia

    Workforce of the Future: i dipendenti vogliono più autonomia

    Coloro che hanno lavorato da casa durante il lockdown non vogliono perderne i vantaggi
    Andrea Monteleone, Direttore Commerciale per l’Italia di Axis

    AXIS: la sicurezza delle infrastrutture critiche nel ‘new normal’

    AXIS prepara una tavola rotonda per il 27 ottobre dove i macro stakeholders del settore saranno seduti allo stesso tavolo per fare il punto della situazione e trovare nuove vie per una gestione sicura di un mondo sempre più interconnesso e a misura di hacker
    Gli algoritmi predittivi non bastano senza una Decision Platform

    Gli algoritmi predittivi non bastano senza una Decision Platform

    La vera esigenza del business è quella di una soluzione che permetta di prendere decisioni
    Legal Tech Forum

    Legal Tech Forum 2020, la conferenza più attesa dedicata alle tecnologie legali

    Legal Tech Forum è la prima conferenza in Italia dedicata alle tecnologie legali, organizzata da Kopjra a partire dal 2015. Questa 5° edizione, che si svolgerà online tra novembre e dicembre, darà voce a studi legali, aziende e università ma anche a startup e giovani talenti.
    AI e discriminazione sociale: come sconfiggere il bias?

    AI e discriminazione sociale: come sconfiggere il bias?

    Gli algoritmi incorporano e riproducono i pregiudizi degli esseri umani che li addestrano